campionato serie a

Campionato Serie A: caro Cagliari, cosi non va!

 

Campionato Serie A: caro Cagliari, cosi non va! La crisi dei rossoblu

Campionato di Serie A: Cagliari in crisi di risultati, gioco e idee. Nelle ultime dodici gare la squadra guidata dal tecnico Rolando Maran, ha messo insieme una sola vittoria.

Veramente poca cosa, anche per una squadra che come obiettivo principe ha la salvezza. Quel che preoccupa non è la sconfitta maturata ieri, ma un intero periodo.

Lasso di tempo nel quale sono emerse una serie di difficoltà, non di certo facili da sistemare. Il tempo per rimediare di certo non manca, anche se il calendario proporrà scontri non semplici.

A partire da quello imminente con il Milan squadra che vive un buon momento di forma.

La squadra e il confronto con i tifosi causa  della crisi di questo momento Campionato Serie A

Se i tifosi finora hanno sempre sostenuto la squadra, hanno chiesto e ottenuto un confronto. A fine partita, la curva nord, quella degli ultras e del tifo più acceso, ha chiamato i calciatori ed il tecnico sotto la curva.

I tifosi hanno chiesto a tutti di tirar fuori gli attributi, senza se è senza ma.

Le assenze e le questioni tecniche poco importano a chi dagli spalti non vede l’impegno gradito. Il confronto, per ora, è stato abbastanza civile.

Lo scorso anno ad esempio, al rientro dalla trasferta persa a Verona, un gruppo di circa 70 ultras attese i calciatori in aeroporto.

Ci fu un confronto acceso, che grazie al servizio d’ordine dei poliziotti dell’aeroporto, non sfocia in nulla di grave.

Adesso è ora di invertire la rotta

In questo momento il Cagliari con ha scelta. Deve necessariamente ripartire, invertire la rotta mettendo insieme qualche risultato positivo.

Certo i prossimi avversari non sono dei più semplici: Milan, Parma, Sampdoria tre sfide toste, dalle quali però bisogna necessariamente ripartire.

Maran ha avuto un confronto anche con la società. Fiducia rinnovata, che peró non potrà essere infinita. Servono risultati, e si ottengono solo con l’impegno di tutti.

Please follow and like us:
Pin Share
 

Se questo articolo ti è piaciuto e vuoi rimanere informato iscriviti al nostro Canale Telegram o
seguici su Google News
.
Inoltre per supportarci puoi consigliare l'articolo utilizzando uno dei pulsanti qui sotto, se vuoi
segnalare un refuso Contattaci qui .


Autore dell'articolo: Redazione Webmagazine24

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *