Conte all’ambasciatore ucraino: “Lavoro per piano europeo rifugiati”

Conte all’ambasciatore ucraino: “Lavoro per piano europeo rifugiati”

 

ROMA – Conte all’ambasciatore ucraino si è rivolto con parole molto chiare:

“Comprendiamo il pericolo delle sofferenze per i civili e il rischio di un esodo dei rifugiati; lavorerò affinché si ragioni di un piano europeo di gestione dei flussi e siano alleviate le sofferenze e i disagi dei cittadini ucraini costretti a fuggire”.

Conte all’ambasciatore ucraino: “Lavoro per piano europeo rifugiati”

Queste, dunque, le accorate parole che sono state rivolte dal leader del Movimento 5 Stelle direttamente all’ambasciatore dell’Ucraina in Italia, Yaroslav Melnyk. Per Conte bisogna intervenire quanto prima.

E ancora: “Continueremo a premere per l’adozione di misure di reazione politiche ed economiche, perché l’isolamento politico di fronte al mondo occidentale e le penalizzazioni economico-finanziarie possano indurre la Russia a un immediato ritiro dell’offensiva militare e a un sincero ripristino dei negoziati”, ha aggiunto, infine, l’ex presidente del consiglio Giuseppe Conte.

Leggi anche:

Papa Francesco dall’ambasciatore russo: “Sono preoccupato per la guerra”

Il Governo italiano condanna l’attacco della Russia all’Ucraina

Putin attacca l’Ucraina, è iniziata la guerra

Per Renzi le sanzioni sono “inevitabili, serve un fondo Ue per le aziende”

Per Mattarella la pace è in pericolo: “Non piegarsi alla violenza della forza”

Salvini deluso “da chi risolve i problemi con la guerra”

 

Se questo articolo ti è piaciuto e vuoi rimanere informato iscriviti al nostro Canale Telegram o
seguici su Google News
.
Inoltre per supportarci puoi consigliare l'articolo utilizzando uno dei pulsanti qui sotto, se vuoi
segnalare un refuso Contattaci qui .


Autore dell'articolo: Redazione Webmagazine24