Dichiarazione di Mattarella dopo la firma del decreto di scioglimento delle Camere

Per Mattarella la pace è in pericolo: “Non piegarsi alla violenza della forza”  

 

NORCIA – Per Mattarella la pace è in pericolo. Il nostro è “un mondo che non intende veder calpestati i principi della convivenza”. Gli europei “non si piegano alla violenza della forza: oggi si tratta dell’Ucraina e domani non si sa di quali obiettivi”. Lo ha detto il presidente della Repubblica, parlando a Norcia.

Poi il Capo dello Stato ha aggiunto che in questa fase “gli italiani devono essere, e lo saranno certamente, intransigenti, determinati, uniti”.

Per Mattarella la pace è in pericolo: “Non piegarsi alla violenza della forza”

Questo, dunque, è quanto ha dichiarato Sergio Mattarella. Intanto, sui suoi canali social, il presidente della Regione Lazio Nicola Zingaretti, ex segretario nazionale del Partito Democratico, è intervenuto sulla fiaccolata per la Pace promossa dal sindaco della Capitale, Roberto Gualtieri:

“Da Roma meravigliosa risposta, con una grande partecipazione di ragazze e ragazzi, contro l’aggressione della Russia in Ucraina e per chiedere la pace”.

Leggi anche:

Papa Francesco dall’ambasciatore russo: “Sono preoccupato per la guerra”

Il Governo italiano condanna l’attacco della Russia all’Ucraina

Putin attacca l’Ucraina, è iniziata la guerra

Per Renzi le sanzioni sono “inevitabili, serve un fondo Ue per le aziende”

Per Mattarella la pace è in pericolo: “Non piegarsi alla violenza della forza”

 

Se questo articolo ti è piaciuto e vuoi rimanere informato iscriviti al nostro Canale Telegram o
seguici su Google News
.
Inoltre per supportarci puoi consigliare l'articolo utilizzando uno dei pulsanti qui sotto, se vuoi
segnalare un refuso Contattaci qui .


Autore dell'articolo: Redazione Webmagazine24