Mamma attacca Sfera Ebbasta

Mamma attacca Sfera Ebbasta: “Hai preso in giro…”

 
RSS
Follow by Email
Twitter
Visit Us
Follow Me

CORINALDO – Mamma attacca Sfera Ebbasta – A un mese dalla tragedia di Corinaldo, il rapper Sfera Ebbasta è nell’occhio del ciclone; per i suoi comportamenti che non vengono ritenuti, dai parenti delle vittime, particolarmente rispettosi verso il lutto da loro subito.

Ieri c’è stato l’amarissimo sfogo di Donatella Magagnini, mamma di una delle vittime della calca all’uscita della Lanterna azzurra, Daniele Pongetti, morto a 16 anni, insieme ad altri quattro ragazzini e ad una donna di 39 anni, madre di quattro figli.

[adrotate banner=”24″]

La donna si è rivolta al trapper con un post sul gruppo Facebook “Giustizia per le vittime della Lanterna azzurra”, scrivendo:

“Tu e i tuoi collaboratori imparate a non giocare con i sogni dei ragazzini che, pur avendo pagato, sono stati presi in giro e sono morti nell’attesa che tu arrivassi”.

Corinaldo, Mamma attacca Sfera Ebbasta: “Hai preso in giro i ragazzi, evita di postare foto da idiota”

La signora Donatella ha inoltre esortato Sfera a evitare “di postare foto da idiota con il tuo ‘pacco’… Ricordati che il regalo più grande te lo sei fatto portandoti sulla tua coscienza sei morti”.

Sfera Ebbasta avrebbe dovuto esibirsi alla Lanterna Azzurra di Corinaldo per un dj set nella notte tra il 7 e l’8 dicembre scorsi. Ora anche lui potrebbe essere sentito nell’ambito delle indagini sulla tragedia della discoteca. Lo ha ipotizzato la Procuratrice di Ancona Monica Garulli rispondendo alle domande dei giornalisti, precisando che sarebbe in relazione alla necessità di capire qualcosa di più sull’organizzazione dell’evento.

“Finora non è stato sentito, ma è plausibile che venga sentito, lui e il suo management. Fa parte della ricostruzione di tutti i dati”, ha aggiunto. Tra gli elementi da chiarire, ci sono anche le presente effettive nella discoteca. A ciò potrebbe contribuire la ricostruzione al laser scanner dell’interno del locale, completata dal Ris, abbinata all’aggiunta ‘virtuale’ di persone grazie ai video forniti dai ragazzi presenti.

Please follow and like us:
Pin Share
 

Se questo articolo ti è piaciuto e vuoi rimanere informato iscriviti al nostro Canale Telegram o
seguici su Google News
.
Inoltre per supportarci puoi consigliare l'articolo utilizzando uno dei pulsanti qui sotto, se vuoi
segnalare un refuso Contattaci qui .


Autore dell'articolo: Redazione Webmagazine24

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *