Coronavirus resterà in circolazione per sempre

Coronavirus resterà in circolazione per sempre?

         
Iscriviti al Feed di Webmagazine24.it intopic.it feedelissimo.com
 

Il Coronavirus resterà in circolazione per sempre e le persone avranno bisogno di vaccinazioni ad intervalli regolari. Questo è quanto detto da un ex consigliere scientifico capo del governo britannico. Il professor Mark Walport, membro del gruppo consultivo scientifico per le emergenze (Sage), ha paragonato il virus all’influenza, poiché ha affermato che per controllarlo sarebbero quasi certamente necessarie ripetute vaccinazioni su scala globale.

Ha detto al programma Today di BBC Radio 4 che il coronavirus non “sarà una malattia come il vaiolo che potrebbe essere debellata con la vaccinazione. Questo è un virus che sarà con noi per sempre in una forma o nell’altra e quasi certamente richiederà ripetute vaccinazioni, ha detto. “Quindi, un po’ come l’influenza, le persone avranno bisogno di richiami della vaccinazione  ad intervalli regolari.

Coronavirus resterà in circolazione per sempre: cosa succederà?

Ha anche affermato che è possibile che il virus possa andare di nuovo “fuori controllo”, con la percentuale di test positivi in ​​aumento nel Regno Unito poiché il numero R si aggira tra 0,9 e 1,1. Ha anche detto, però, che potrebbero essere utilizzate misure più mirate e localizzate invece di un lockdown totale. Walport ha detto di essere preoccupato per la diffusione del virus. “Hai solo avuto modo di vedere cosa sta succedendo in Francia, Spagna e in Corea del Sud. Hanno tenuto il virus sotto controllo molto rapidamente e ora sta riscontrando un aumento dei casi. E quindi questa infezione è con noi“.

I commenti sono arrivati ​​dopo che il capo dell’Organizzazione Mondiale della Sanità ha affermato che il mondo dovrebbe essere in grado di frenare la pandemia entro due anni. Tedros Adhanom Ghebreyesus ha spiegato che ci sono voluti due anni per superare l’influenza spagnola all’inizio del XX secolo. I progressi della tecnologia potrebbero consentire al Covid-19 di essere fermato in un “tempo più breve”.

Via

Fonte immagine copertina: Pixabay

Per favore supportaci e metti mi piace!!

Autore dell'articolo: Francesco Menna

Avatar
Mi chiamo Francesco, classe 96. Laureato in Ingegneria Meccanica e studente alla magistrale di Ingegneria Meccanica per l'Energia e l'Ambiente alla Federico II di Napoli. Passione sfrenata per tutto ciò che ha un motore e va veloce. Per info e collaborazioni inviare una mail a framenna96@gmail.com