Cortei anti vaccini: corteo 'no vax' a Roma, 'libertà di scelta'

Cortei contro i Vaccini Obbligatori: a Roma e Milano in piazza contro il decreto Lorenzin

 

Milano – Roma: free Vax, in piazza, giù le mani dai bambini

Cortei a Milano e Roma: in migliaia sabato 22 luglio per dire no all’obbligo di dieci vaccini introdotto dal decreto legge Lorenzin già approvato dal Senato e che ora passa alla Camera. A Milano tantissimi genitori con palloncini colorati e slogan per la libertà di scelta vaccinale, il corteo è partito da largo Cairoli e si è diretto ai giardini pubblici Indro Montanelli; la manifestazione era sostenuta, tra gli altri, anche dai Genitori del No Obbligo Lombardia, Condav e Comilva.

A Roma il corteo è stato promosso dal coordinamento “Uniti per la libera scelta”. “Ci siamo mossi in corteo dall’Arco di Costantino a piazza Bocca della Verità – ha dichiarato all’Ansa Franco Trinca, biologo, tra i coordinatori del Movimento – Chiediamo il non obbligo vaccinale, la rimozione dell’ obbligatorietà. Chiediamo vaccini puliti e analisi pre-vaccinali».

Cortei: In migliaia hanno sfilato e illustrato le ragioni del no all’obbligo.

Per molti il decreto è “soltanto un accordo di interesse nascosto dietro il paravento della salute pubblica in barba all’articolo 32 della Costituzione”. “Nessuno può appropriarsi della scienza se oltretutto ci guadagna – ha detto a Milano uno dei portavoce che ha preso la parola al termine del corteo – In una vera comunità scientifica non si radiano i medici.

Noi siamo contro la dittatura del pensiero unico“. In un volantino tutte le domande e una su tutte: “Perché imporre 12 vaccini (ma sono diventati 10 nell’ultima modifica) quando i bambini sono sani, quando non è vi è nessuna epidemia o rischio reale?”. Senza dimenticare i danneggiati dai vaccini che “non sono un incidente”.

In questi ultimi due mesi in tutta Italia si sono susseguiti senza sosta manifestazioni e fiaccolate che hanno visto la mobilitazione di decine di migliaia di persone per dire no all’obbligo vaccinale.

Via

 

Se questo articolo ti è piaciuto e vuoi rimanere informato iscriviti al nostro Canale Telegram o
seguici su Google News
.
Inoltre per supportarci puoi consigliare l'articolo utilizzando uno dei pulsanti qui sotto, se vuoi
segnalare un refuso Contattaci qui .


Autore dell'articolo: Redazione Webmagazine24