Crepe

Crepe integrali alla frutta: un dolce estivo per la nostra tavola

 

Crepe integrali alla frutta, un dolce gustoso e colorato che si sposa alla perfezione con l’estate. Le crepe sono un  piatto conosciuto in tutto il mondo.  La sua nascita culinaria lo si deve però al popolo francese. Anche nei paesi americani e inglesi se ne fa un uso e consumo quotidiano. La praticità e la velocità di lavorazione sono i punti forti. E’ un dolce amato soprattutto dai più golosi. Si può farcire nelle più svariate maniere. Alcuni ristoranti e cucine lo propongono anche nella versione salata. Nella variante dolce lo possiamo trovare in tante versione. Lo si può riempire con crema, cioccolato, ma anche frutti di bosco e frutta di stagione.

Preparazione e ricetta

Per 4 porzioni serviranno circa 20 minuti di preparazione e 15 di cottura. Gli ingredienti sono : Farina integrale 90 gr, Burro 4o gr, Sale,  Latte intero 170 gr, Uova 60 gr, Fichi 400 gr, Pere 700 gr, Zucchero di canna 10 gr, Acqua 100 gr. Come primo passaggio sbattere le uova in una ciotolina e far sciogliere il burro in una pentolina . Una volta sciolto, mettere sale, farina e un pò di latte, mescolare sino a ottenere un impasto. Una volta assorbito il latte, aggiungere l’uovo e mescolare sino a ottenere un impasto, fatelo riposare per 30 minuti in frigo.  Scaldare una crepiera  e con un mestolo versare lentamente l’impasto sino ad ottenere un cerchio con il liquido. Far riscaldare 3 minuti in un lato e 2 dall’altro. Pulire e lavare i fichi e successivamente lasciarli riscaldare in un pentola. Una volta riscaldati aggiungere le pere e un cucchiaio di acqua. Fare cuocere il tutto per 5 minuti aggiungendo e sciogliendo insieme ai fichi e alle pere il zucchero di canna. La frutta sarà così caramellata e pronta per farcire il nostro dolce.  Piegare la sfoglia come un portafoglio e farcirla con la frutta. Versare lo zucchero a velo per un tocco di dolcezza e gustosità. Buon appetito!

 

Se questo articolo ti è piaciuto e vuoi rimanere informato iscriviti al nostro Canale Telegram o
seguici su Google News
.
Inoltre per supportarci puoi consigliare l'articolo utilizzando uno dei pulsanti qui sotto, se vuoi
segnalare un refuso Contattaci qui .


Autore dell'articolo: Sergio Cimmino