Dai complotti alle eclissi tutte le curiosità sulla Luna

La Luna è sempre stata oggetto di grandissimo interesse, sia in ambito scientifico che come fonte di ispirazione per artisti e poeti. Senza contare quello che è, forse, uno dei “cavalli di battaglia” di tutte le menti complottiste convinte che lo sbarco del 1969 sia stato un inganno per il mondo intero. Ma ci sono altre curiosità che rendono interessante e affascinante l’unico satellite del nostro pianeta.

Curiosità scientifiche, complottismi e viaggi sulla Luna

  • La Luna ci appare rotonda, ma in realtà è ovale.
  • Il nostro satellite, per quanto riguarda le dimensioni, è circa un quarto della Terra
  • Una giornata intera, dal sorgere del sole all’alba dopo, in media dura dura 29,5 dei nostri giorni
  • Tra le curiosità meno conosciute, i cambiamenti che nel corso del tempo ha subito il satellite: ad esempio gli scienziati stimano che la sua larghezza si sia ridotta di 182 metri (circa 600 piedi) dal momento in cui si è formato il suo corpo roccioso. Ma non è certo l’unica modifica che ha subito: rispetto a 4,5 miliardi di anni fa, ora è 18 volte più lontana dalla Terra. Infatti, secondo le stime degli scienziati, ogni anno si allontana da noi di 3,78 centimetri
  • Sempre secondo la scienza, visto che la presenza dell’atmosfera è assente, basterebbe un meteorite di soli 5 chili per scavare sulla superficie lunare un cratere di oltre 9 metri
  • Il ‘Complotto‘: pochi sanno che quando Buzz Aldrin e Neil Armstrong sbarcarono sulla superficie lunare, decisero di rendere omaggio al cosmonauta sovietico Yuri Gagarin. In piena guerra fredda e acerrimi nemici riguardo le missioni spaziali, i due astronauti lasciarono una delle sue medaglie. Un gesto di grandissimo valore
  • Sempre riguardo al complottismo: i nastri originali dell’atterraggio di Apollo 11 furono cancellati per errore e poi riutilizzati. Una curiosa circostanza che, in tutti questi anni, non ha fatto altro che alimentare la fantasia di chi crede che l’uomo non sia mai sbarcato sulla Luna.
  • Questa è una curiosità economica: la ricerca di Osama Bin Laden e la missione dell’Apollo 11 sono costati agli statunitensi 100 miliardi di dollari e 10 anni, ovvero la stessa quantità di tempo e denaro

Oggi un cellulare è più potente del sistema informatico dell’epoca

  • Tecnologia: rispetto ai computer usati per l’atterraggio, un cellulare di oggi ha più potenza di calcolo; così come non è neanche lontanamente paragonabile, come potenza, a una pen drive di memoria USB al sistema informatico utilizzato in quel periodo
  • Per arrivare in automobile sulla Luna, secondo uno studio, ci vorrebbero circa 6 mesi viaggiando a 60 chilometri orari.
  • Eclissi: il Sole è 400 volte più lontano dalla Terra, ma è anche 400 volte più grande della Luna. Per questo, quando avviene il fenomeno astronomico, appaiono delle stesse dimensioni
  • Sulla superficie il peso di un uomo cambia: secondo alcuni calcoli raggiunge circa il 16,5% del proprio peso sulla Terra
  • La terra ha solo la Luna come satellite, altri pianeti invece hanno numeri diversi: ad esempio Nettuno ne ha 14, Giove 67, Urano 27, Saturno 62, Marte è quello che si avvicina di più alla Terra con 2
  • Cinque delle sei bandiere piantate sulla superficie sono ancora in piedi. Sono però diventate tutte bianche, a causa delle radiazioni solari
  • Questa è veramente curiosa: dopo il suo arrivo, l’uomo ha lasciato 96 sacche di vomito, feci e urine sulla Luna
  • Sempre secondo gli studiosi, la qualità del sonno è migliore durante la Luna nuova, mentre peggiora con la Luna piena
  • Internet funziona ad alta velocità sul nostro satellite: 19 MBPS
  • E infine, su 12 uomini che hanno camminato sulla Luna 11 erano boy scout.

Via