De Laurentis

De Laurentis, parole durissime rivolte ai suoi calciatori

intopic.it feedelissimo.com  
 

De Laurentis è uno di quei presidenti vulcanici, uno di quelli che se ha qualcosa da dire, esterna con grande vitoria il suo pensiero. Anche stavolta non si è tirato indietro, ed ha parlato di alcune situazioni relative ai suoi calciatori ed al tecnico azzurro. Circa Carlo Ancelotti è stato molto chiaro. “Lui è l’allenatore del Napoli, un grande professionista ed un uomo molto corretto“, ha detto il presidente napoletano. Ha poi aggiunto “Spero possa restare per un lungo periodo, così come nel cinema, ho dei contratti in essere che durano da più di un decennio“.

De Laurentis, durissime parole su Mertens, Callejon, Insigne

Aurelio De Laurentis non si è fermato ad esprimere delle considerazioni sul suo tecnico, ma ha allargato il discorso ad alcuni giocatori. Casi spinosi, che in certo qual modo, stanno creando malumori all’interno dello spogliatoio azzurro. Il presidente però, con la sua solita sincerità e poca diplomazia, è stato molto chiaro su tutto il fronte. Su Insigne ha detto “Lorenzo è un grande calciatore, ha però dei problemi con il suo rapporto con Napoli,genos con l’essere campano e napoletano. Una sorta di diatriba interna, che ne io ne ol suo procuratore Raiola possiamo risolvere. Deve decidere coda vuole fare, perché certe problematiche le puó risolvere solo lui“.

Callejon e Mertens

Sempre il presidente napoletano ha parlato anche del casi Callejon e Mertens. Non ha fatto giri di parole, ma ci è andato giù duro. “Non sono disposto a uno sforzo importante. Ritengo che ogni giocatore abbia un suo valore a seconda di dove gioca, come gioca e di che età . Se poi qualcuno vuole andare a fare le marchette in Cina perché strapagato, per vivere due o tre anni di m…. è un suo problema. Non posso considerare la Cina come concorrente, è troppo lontana. Se invece loro la considerano vicina, questi sono problemi che non mi riguardano. Nella vita bisogna scegliere se lavorare contenti e fare ciò che ti piace, oppure farlo solo per il denaro. Per me i soldi sono solo un mezzo, non un fine. Se per loro non è così, vadano pure dove vogliono“. Parole dure che potrebbero segnare la fine del rapporto.

 

 
Grazie al nostro canale Telegram potete rimanere aggiornati sulla pubblicazione di nuovi articoli di WebMagazine24
     
 
 

Articoli consigliati:


Autore dell'articolo: Marco Tavolacci

Marco Tavolacci
Nato a Cagliari il 12.08.1975, assistente Capo della Polizia di Stato. Amo scrivere e ho pubblicato un romanzo intitolato " La vita attraverso". Amo inoltre lo sport, il calcio in modo particolare, la musica, soprattutto heavy metal, il mare ed il sole. Esperto di calcio e cronaca