ducato electric

Ducato Electric, il debutto di Fiat Professional

         
Iscriviti al Feed di Webmagazine24.it intopic.it feedelissimo.com Segnala a Zazoom - Blog Directory
 

Ducato Electric, il primo modello elettrico di Fiat Professional. Presentato alla stampa, arriverà negli showroom Fiat e Fiat Professional nel corso del 2020

L’azienda torinese dunque svela il Ducato Electric, la svolta ecologica nata da un’analisi dei dati di utilizzo dei veicoli commerciali.

Sviluppato e progettato in accordo con i più avanzati standard qualitativi del Gruppo FCA, è disponibile in tutte le varianti di carrozzeria: da 10m3 a 17m3 fino a 1.950 kg.

Ducato Electric offrirà diverse opzioni di batterie per un’autonomia totale da 220 a 360 km (ciclo NEDC).

Una potenza massima di 90 kW e coppia massima di 280 Nm.

Il Ducato Electric sarà affiancato dia un altro modello: il Ducato Natural Power a metano nell’offerta di trazioni alternative

Il nuovo Ducato dunque riesce nell’impresa di migliorare se stesso, lungo un cammino evolutivo che non conosce sosta da quasi 40 anni.

Migliori prestazioni ed ecologia, grande attenzione al TCO (Total Cost of Ownership), per rispondere al meglio alle diverse esigenze di ogni missione professionale.

Fiat Professional Ducato MY2020
Fiat Professional Ducato MY2020

E ancora la più ampia gamma per un veicolo “all forward”: stile ricercato e riconoscibile, tecnologia all’avanguardia.

In questo contesto si inserisce anche il Ducato Electric, il primo modello full electric, progettato e sviluppato con i più avanzati standard qualitativi del Gruppo FCA.

La nuova propulsione elettrica infatti non penalizza quello che è il punto forte del Ducato: volumetria di carico best in class da 10 a 17m3, portata fino a 1.950 kg.

Si legge nella nota stampa del gruppo:

Il nuovo Ducato Electric è un veicolo che nasce quindi senza compromessi: 100% Ducato, 100% Elettrico.

Sarà quindi la punta di diamante di Fiat Professional nel campo della mobilità elettrica.

Soprattutto nel passaggio dalla tradizionale “scelta del veicolo” a una “scelta della mobilità”.

Una scelta ispirata da fattori specifici di tipo lavorativo e commerciale; muovendo il concetto di acquisto da Total Cost of Ownership al Total Cost of Mobility.

Articoli simili: Ferrari GTO 25o

 

Autore dell'articolo: Francesca DI Giuseppe

Francesca Di Giuseppe, nata a Pescara il 27 ottobre 1979, giornalista e titolare del blog Postcalcium.it. Il mio diario online dove racconto e parlo a mio della mia passione primaria: il calcio Laureata in Scienze Politiche presso l’Università degli Studi di Teramo con una tesi dedicata al calcio femminile. Parlare di calcio è il mezzo che ho per assecondare un’altra passione: la scrittura che mi porta ad avere collaborazioni con diverse testate giornalistiche regionali e nazionali.