ferrari 250 gto

Ferrari GTO 250 è arte: avrà il diritto d’autore

         
Iscriviti al Feed di Webmagazine24.it intopic.it feedelissimo.com Segnala a Zazoom - Blog Directory
 

Ferrari 250 GTO è arte: per l’automobile c’è il diritto d’autore. Per la prima volta a un veicolo è data una tale importanza

Un mito dell’automobilismo: la Ferrari GTO 250 è arte, un’opera d’arte su decisione del Tribunale di Bologna accogliendo il ricorso della Ferrari per la tutela del design.

Questo vuol dire che, il giudice inibisce l’ulteriore diffusione del ‘rendering’, nonché la produzione, la commercializzazione e la promozione pubblicitaria del modello di autovettura contestato.

Un momento storico e unico nel mondo dei motori, è infatti la prima volta che un’automobile è coperta da diritto d’autore in quanto “opera d’arte”.

La spiccata personalizzazione delle linee, delle forme e degli elementi estetici, hanno fatto della Ferrari 250 Gto un unicum nel suo genere, una vera e propria icona automobilistica.

Questa una delle ragioni che hanno spinto il Tribunale di Bologna a prendere la decisione.

Un’icona dunque la Ferrari GTO 250 che un collezionista ha portato anche a casa

Come riportato su La Stampa, in un articolo uscito un anno fa circa: all’asta di Monterey Car Week dell’agosto 2018, la 3413 Gt del 1962, fu battuta per 48,4 milioni di dollari.

Poco meno cioè di 42 milioni di euro, un nuovo record per le auto vendute pubblicamente all’incanto.

Non è un caso poi che sia la Ferrari la prima ad avere un tale riconoscimento

Basta pensare infatti che il Museum of Moder Art (Moma) di New York ha organizzato all’inizio degli anni 90 una mostra con protagonisti i modelli della Rossa di Maranello.

Inoltre, c’è la F1-90 è tra le sei automobili entrate a far parte della collezione storica.

Un modello la GTO 250 costruito negli anni 60 dal carrozziere Sergio Scaglietti e realizzata in soli 36 esemplari

Il numero, 250, sta per la cilindrata di ciascun cilindro in centimetri cubi del motore V12 3000 cc di cilindrata. GTO sta per “Gran Turismo Omologata”.

Il prezzo di mercato è salito sempre più, fino a toccare i 32.000.000 di dollari (2012), per una 250 GTO del 1963 (telaio n°5095).

Foto: Di Brian Snelson – originally posted to Flickr as 1962 Ferrari 250 GTO, CC BY 2.0

Autore dell'articolo: Francesca DI Giuseppe

Francesca Di Giuseppe, nata a Pescara il 27 ottobre 1979, giornalista e titolare del blog Postcalcium.it. Il mio diario online dove racconto e parlo a mio della mia passione primaria: il calcio Laureata in Scienze Politiche presso l’Università degli Studi di Teramo con una tesi dedicata al calcio femminile. Parlare di calcio è il mezzo che ho per assecondare un’altra passione: la scrittura che mi porta ad avere collaborazioni con diverse testate giornalistiche regionali e nazionali.