Facebook Rooms app per videochiamare

Facebook Rooms app per videochiamare 50 persone

         
Iscriviti al Feed di Webmagazine24.it intopic.it feedelissimo.com Segnala a Zazoom - Blog Directory
 

Uno dei più grandi social network è pronto a lanciare una nuova app che, sicuramente, sarà molto utile in questo periodo di lockdown. Infatti arriva Facebook Rooms app per videochiamare sino ad un numero massimo di ben 50 persone.

Facebook Rooms app per videochiamare 50 persone: a breve disponibile la versione beta

Circa un anno fa era stato preannunciato l’arrivo del nuovo servizio relativo alle videochiamate di gruppo. Ebbene, secondo quanto dichiarato dal fondatore del social network di Facebook, già a partire dalla settimana prossima, la nuova app sarà disponibile. Tuttavia, Zuckerberg avrebbe affermato che Facebook Rooms per il momento sarà lanciato ma solo per effettuare alcuni test. In ogni caso, la nuova piattaforma fornirà la possibilità agli utenti di partecipare a videochiamate di gruppo che potranno ospitare sino a 50 partecipanti.

Una delle cose più importanti riguardanti la nuova app, sta nel fatto che non è necessario avere un account Facebook. Dunque, a breve, Facebook Rooms si aggiungerà ad altre app utilizzate per videochiamare. Zoom, Skype e le altre applicazioni dovranno quindi concorrere con Facebook Rooms. La nuova piattaforma potrà essere utilizzata anche utilizzando Instagram o WhatsApp. Nell’ultimo periodo si è parlato molto di Zoom e dei suoi problemi legati alla privacy. Fortunatamente questo problema sembra essere stato risolto con il nuovo aggiornamento.

Di questo ha parlato Mark Zuckerberg. Con Facebook Rooms l’amministratore della videochiamata avrà la possibilità di decidere quanto eliminare dalla call un partecipante. Dunque, l’app è stata realizzata tenendo con di questi problemi. Inoltre, chiunque partecipi alle call non potrà accedere ai dati degli altri partecipanti. Per partecipare ad una call su Facebook Rooms bisognerà attendere un link. Questo sarà inviato da chi crea la videochiamata. Inoltre, lo stesso nome dell’app “annuncia” il fatto che potranno essere create alcune stanze virtuali. Tra pochi giorni, la versione beta potrà essere scaricata attraverso  Google Play Store e App Store.

Fonte foto: pixabay

Autore dell'articolo: Emanuela Acri

Grafica pubblicitaria, ha svolto gli studi all'Accademia di Belle Arti di Catanzaro e quella di Lecce, concludendo il percorso con il massimo dei voti. Appassionata di film horror e serie TV, collabora con alcuni siti online nella realizzazione di articoli di diversi argomenti,