Fallout 4

Fallout 4: nuovo aggiornamento finale per next-gen su Xbox Series S/X e PS5

 

Bethesda ha annunciato questa settimana che il suo gioco di ruolo a mondo aperto post-apocalittico, Fallout 4, verrà aggiornato su PlayStation 5, Xbox Series S/X e PC il prossimo anno con una serie di miglioramenti. La notizia arriva tramite il blog dell’azienda, che ha postato per tutto il mese il 25° anniversario della serie Fallout. Nel post più recente di oggi, Bethesda ha confermato che un “aggiornamento gratuito di nuova generazione” per Fallout 4 uscirà nel 2023. Anche se non c’è una data precisa, già sappiamo che sarà per next-gen. Sai, cose come una modalità di prestazione per “framerate elevati” e il supporto della risoluzione 4K.

La versione PC aveva già entrambi, mentre i giocatori Xbox Series X avevano precedentemente una patch “FPS Boost” a 60 fps da Microsoft, ma questo aggiornamento includerà anche alcune correzioni di bug e contenuti aggiuntivi del Creation Club. In altre parole, i giocatori su ogni piattaforma trarranno almeno qualche vantaggio da questo aggiornamento al momento del lancio. Ma lato PC cosa succederà? Innanzitutto, questa nuova patch interromperà la maggior parte delle mod esistenti del gioco, proprio come ha fatto Skyrim Anniversary Edition per Skyrim qualche anno fa? La community di Skyrim si è ripresa, ma quella di Fallout 4 è molto più piccola, quindi sembra una preoccupazione. Gli utenti di Fallout 4 VR rimarranno all’asciutto? Quella versione del gioco si basa sulle mod per essere, beh, buona, quindi si spera che non venga lasciata qui.

Le ultime novità su Fallout 4

Ovviamente Fallout 4 ha già ricevuto versioni migliorate. Se ricordi durante il ciclo di console di ultima generazione, Bethesda aveva rilasciato una versione aggiornata del gioco per Xbox One X nel 2017. Fallout 4 ha funzionato a 4K ma ha perso frame un po’ più spesso rispetto alla sua controparte PlayStation 4 Pro con patch simili, che funzionava solo a 1440p. Ad ogni modo, questo nuovo aggiornamento dovrà accontentare tutti fino all’uscita di Fallout 5. Non c’è una data certa.

Bethesda ha solo confermato che il prossimo Fallout non verrà lanciato fino a dopo Elder Scrolls 6, che è attualmente in pre-produzione e non ha una data di uscita. Potrebbe essere un peccato, ma un colpo più grande è la reale possibilità che Fallout 5, e i futuri giochi Bethesda dopo Starfield, non arriveranno affatto su PlayStation 5 dopo l’acquisizione della società da 7,5 miliardi di dollari da parte di Microsoft nel settembre 2020.

Si consideri che Microsoft ha acquisito a gennaio Activision Blizzard per 70 miliardi di dollari. Sebbene il boss di Xbox Phil Spencer ami rilasciare dichiarazioni vaghe sulla natura dell’esclusività del gioco, ha detto a The Verge che Call of Duty sarebbe rimasto sulle console PlayStation per “diversi anni” dopo il completamento dell’acquisizione. Qualunque cosa accada dopo che è trascorso quel tempo, nessuno lo sa, anche se sembra che Microsoft stia cercando di rafforzare le sue offerte esclusive.

 

Se questo articolo ti è piaciuto e vuoi rimanere informato iscriviti al nostro Canale Telegram o
seguici su Google News
.
Inoltre per supportarci puoi consigliare l'articolo utilizzando uno dei pulsanti qui sotto, se vuoi
segnalare un refuso Contattaci qui .


Autore dell'articolo: Francesco Menna

Mi chiamo Francesco, classe 96. Laureato in Ingegneria Meccanica e studente alla magistrale di Ingegneria Meccanica per l'Energia e l'Ambiente alla Federico II di Napoli. Passione sfrenata per tutto ciò che ha un motore e va veloce. Per info e collaborazioni inviare una mail a framenna96@gmail.com