Federica Mangiapelo: Quarto Grado intervista la madre

Federica Mangiapelo: Quarto Grado intervista la madre

 

Nell’ultima puntata del noto programma Mediaset Quarto Grado, Gianluigi Nuzzi si è occupato dell’omicidio di Federica Mangiapelo (18 anni al momento della morte). La giovanissima venne trovata morta lungo la spiaggia di Vigna di Valle la notte di Halloween di cinque anni fa. La Cassazione ha recentemente confermato la condanna a 14 anni per Marco Di Muro, omicida ed ex fidanzato di Federica. Quarto Grado ha intervistato la madre della ragazza, la quale ha esternato il suo stato attuale stato d’animo. In questo articolo vi faremo un sunto di quanto affermato dalla donna.

Federica Mangiapelo: uno sconto di pena inaccetabile

La madre di Federica Mangiapelo ha confessato ai microfoni di Quarto Grado: “Mi sento come una cosa che è finita finalmente, cerchiamo di fare in modo che non ci siano più queste lotte. Io lotto contro il rito abbreviato perché di fronte a certe cose, per quanto possa non avere una disposizione naturale … 14 anni sono pochi però”. Infatti, Marco Di Muro ha avuto uno sconto perché vivrebbe coi genitori, uno sconto che suona inaccettabile alle orecchie dei genitori di Federica. “In quegli 11 mesi ha vissuto dentro casa mia – ha detto la donna – quindi non capisco come possa dire che abbia vissuto assieme a sua madre, è un po’ difficile’.

Federica Mangiapelo: Marco non ha mai chiesto scusa

In seguito, alla madre della Mangiapelo è stato chiesto se lei e il marito avessero mai sentito i genitori di Marco, ma la risposta è stata: “No, non sono mai venuti, non li abbiamo mai sentiti, non ci hanno mai telefonato. Non mi hanno neanche dato le condoglianze al secondo appello. Sono veramente delusa. Anzi, loro ridevano quando abbiamo fatto l’appello”. La donna ha inoltre affermato che Marco non abbia mai scritto dal carcere, né avrebbe mai chiesto scusa per il suo delitto. La mamma di Federica si è poi rivolta amorevolmente a sua figlia, dicendole: “Le direi che la mamma c’è sempre e che me la sento sempre vicina…”.

Via 

 

Se questo articolo ti è piaciuto e vuoi rimanere informato iscriviti al nostro Canale Telegram o
seguici su Google News
.
Inoltre per supportarci puoi consigliare l'articolo utilizzando uno dei pulsanti qui sotto, se vuoi
segnalare un refuso Contattaci qui .


Autore dell'articolo: Redazione Webmagazine24