Rivoluzione Sampdoria: Ferrero prende esempio da Preziosi

La Sampdoria sta vendendo tutto e tutti. Ferrero sta imitando il suo  “vicino” Preziosi. In poco tempo sono stati venduti Fernandes, Schick, Regini, Cigarini e Skriniar. Sul piede di partenza sono anche Muriel e Torreira.
In entrata sono arrivati Caprari, Verre e Murru.
Giampaolo, quindi, l’anno prossimo sarà chiamato a ripartire da capo.

Ferrero apre il supermarket Sampdoria

Ferrero, da quando è arrivato alla Sampdoria, non ha fatto altro che acquistare e vendere giocatori. La Sampdoria il prossimo anno, ripartirà praticamente da zero. Fa impressione, vedere che dei tre acquisti fatti finora, due siano della squadra più scarsa degli scorsi campionati professionistici. Verre e Caprari, provenienti dal Pescara, quale contributo reale potranno dare? E Murru, terzino mancino mai esploso, farà meglio di Regini, comunque non un fulmine di guerra? Sono questi gli interrogativi che i tifosi sampdoriani si pongono.
Se Ferrero vendesse anche Muriel e Torreira, come sembra, i doriani sarebbero a forte rischio per il prossimo campionato.

Chi compra Ferrero?

Ferrero tenta il solito colpo a effetto. L’ultima suggestione è quella di Wesley Snejider. L’olandese, classe 1984, da tempo giochicchia ormai da anni. Con che motivazioni tornerebbe in Italia? Soprattutto: riuscirebbe a reggere i ritmi della serie A?
Di certo, viste tutte le cessioni, servirà molto di più dell’olandese per non affondare. In avanti si fanno anche i nomi di Falcinelli e Ilicic, ma dietro?
Una difesa con Sala, Silvestre, Simic e Murru è da incubo. Già lo scorso anno, la difesa blucerchiata ha fatto acqua da tutte le parti. Non potenziarla, vorrebbe dire, partire ad handicap.
Occorre reinvestire ciò che è stato incassato, per non mettere in crisi un tecnico come Giampaolo, bravissimo a valorizzare la rosa a disposizione, ma che sarebbe in difficoltà con la squadra attuale.
I tifosi della Sampdoria attendono risposte importanti, perchè questa volta, Ferrero rischia di esagerare con i colpi pirotecnici.