Fondi allo sport dilettantistico

Fondi allo sport dilettantistico per 10 milioni di euro

Fondi allo sport dilettantistico per 10 milioni di euro. E’ la decisione presa dalla Lega nazionale dilettanti a favore delle innumerevoli società italiane

Lo sport dunque, da stasera con la Coppa Italia, è pronto a ripartire ma per le piccole società le difficoltà sono tante specie economiche, ecco perché sono in arrivo i fondi allo sport dilettantistico.

Nel corso dell’ultimo consiglio direttivo della Lnd infatti sono stati stanziati 10 milioni di euro di cui 7 per consentire il proseguimento delle attività nella stagione 2020/21.

Mentre i restanti 3 milioni saranno destinati alla valorizzazione dei giovani partecipanti alle competizioni dilettantistiche.

In merito agli aiuti da destinare allo sport amatoriale, il presidente della Lega nazionale dilettanti Cosimo Sibilia ha commentato:

Si tratta di risorse messe a disposizione nell’ambito della Lega Dilettanti.

Abbiamo raggiunto così un primo importante obiettivo, mettendo in sicurezza le attività della nuova stagione e garantendone la ripresa.

Mancano all’appello altre forme di sostegno al calcio di base: confido arrivino presto dopo i numerosi annunci da parte delle autorità governative.

Nel corso del consiglio direttore si sono inoltre affrontate questione tecnico-sportive relativo all’anno 2020-21; in tal senso è deciso il blocco delle retrocessioni in relazione ai campionati dalla Promozione sino alla Seconda Categoria.

Tutto ciò in quelle realtà territoriali che presenteranno situazioni di vacanza di organico e in presenza di situazioni particolari che hanno caratterizzato la stagione.

Per quel che concerne invece il calcetto che sembrava pronto a ripartire, marcia indietro del governo

Nell’ultimo DPCM si era infatti prevista per lunedì 15 la ripartenza ma ieri, una nuova disposizione governativa ha previsto che:

Il 25 giugno possono riprendere gli sport di contatto amatoriali se le regioni ma anche il ministro dello Sport e il ministro della Salute accerteranno che ricorre la compatibilità dello svolgimento delle suddette attività con l’andamento della situazione epidemiologica.

 

 

Autore dell'articolo: Francesca DI Giuseppe

Avatar
Francesca Di Giuseppe, nata a Pescara il 27 ottobre 1979, giornalista e titolare del blog Postcalcium.it. Il mio diario online dove racconto e parlo a mio della mia passione primaria: il calcio Laureata in Scienze Politiche presso l’Università degli Studi di Teramo con una tesi dedicata al calcio femminile. Parlare di calcio è il mezzo che ho per assecondare un’altra passione: la scrittura che mi porta ad avere collaborazioni con diverse testate giornalistiche regionali e nazionali.