Fontana chiede chiarimenti sulla fase 2

Fontana chiede chiarimenti sulla fase 2

         
Iscriviti al Feed di Webmagazine24.it intopic.it feedelissimo.com Segnala a Zazoom - Blog Directory
 

MILANO – Fontana chiede chiarimenti sulla fase 2. Infatti il presidente della Regione Lombardia è intervenuto a Radio 1 Rai, affermando:

“Quello che e’ certo e’ che viviamo in un momento di grandissima confusione perché ci si rimpalla la responsabilità su chi deve fare qualcosa a seconda dell’inadempienza. Io credo che si debba dare un chiarimento. Le regioni per me dovrebbero avere maggiori competenze ma soprattutto competenze ben individuate, ben delineate, ben chiarite”.

E sul piano economico non va meglio, come ha poi detto il presidente lombardo ai microfoni di ‘Cento città’:

“C’è una situazione che rischia di far scomparire un intero comparto, un’intera sezione della nostra economia rischia di essere travolta”.

Fontana chiede chiarimenti sulla fase 2

Successivamente il governatore Attilio Fontana ha rimarcato:

“Sono sempre stato molto rigido nel momento in cui si doveva essere rigidi e sono stato anche preso in giro per questa rigidità. Adesso bisogna cercare di capire fino a che punto possiamo andare e quando potremo assumere qualche atteggiamento magari anche un po’ coraggioso”.

Fontana ha poi spiegato che è allo studio della Regione Lombardia un’ordinanza regionale sulla Fase 2:

“Incontreremo il tavolo della produzione, dove stiamo studiando da tempo tutti questi progetti, arriveremo alle nostre conclusioni. E’ chiaro che queste scelte poi sarebbe opportuno che le condividessimo anche con le Regioni limitrofe per evitare che ci possano essere delle decisioni che devono cambiare al cambio del territorio regionale e non avrebbe molto senso”.

Quanto alla ripartenza, la Lombardia “è pronta”:

“Quando c’e’ da tirarsi su le maniche non diciamo mai di no Alcune cose, a partire dall’ennesima autocertificazione, non ci convincono ma rimaniamo attenti e collaborativi. Ci sono nodi da sciogliere – scrive Fontana su Facebook – chi si prenderà cura dei figli dei lavoratori? Quando e come arriveranno i sostegni economici? Il governo come pensa di tutelare le famiglie? Sono domande ancora aperte che esigono risposte certe perche’ riaprire e’ urgente. Dobbiamo farlo bene, presto e in sicurezza!”.

Autore dell'articolo: Elena De Lellis