Gaston Pereiro

Gaston Pereiro prepara l’esordio a Genova

         
Iscriviti al Feed di Webmagazine24.it intopic.it feedelissimo.com Segnala a Zazoom - Blog Directory
 

Forse ci siamo Gaston Pereiro si prepara all’esordio nel campionato italiano. Domenica il Cagliari giocherà a Genova a Marassi, contro la squadra di Davide Nicola. Una sfida difficile contro una squadra bisognosa di punti, per uscire dallo spettro della zona salvezza. Attualmente infatti il Genoa si trova in terzultima posizione con soli 16 punti. Il Cagliari invece ha 32 punti ed è sesto in classifica insieme a Parma e Milan. Cercherà di portare a casa i tre punti per provare rilanciarsi. Nelle ultime 7 partite infatti il Cagliari ha racimolato solo 2 punti, frutto di 5 sconfitte e 2 pareggi. Una media da ultima della classe. Domenica potrebbe giungere anche il momento dell’esordio di Gaston Pereiro.

Gaston Pereiro prepara l’esordio

Domenica quindi si prevede una gara importante e molto impegnativa. Entrambe le compagini domenica pomeriggio avranno assenze importanti. Cercheranno di sopperire con i cambi, ma soprattutto con il gioco e l’organizzazione. Da questo punto di vista, il Verona è un grandissimo esempio. Maran potrebbe scegliere di sostituire lo squalificato Cigarini con Oliva, o utilizzando un’altra soluzione. Si tratterebbe di spostare Radja Nainggolan in cabina di regia. In questo caso potrebbe scattare l’ora dell’esordio del trequartista uruguaiano. Pereiro è giunto a Cagliari da poco più di una settimana, e si sta allenando con i suoi nuovi compagni di squadra.

Possibile esordio al Marassi

Per queste motivazioni Gaston potrebbe davvero fare il suo esordio in Serie A. Magari non dal primo minuto, forse a causa del fatto che non ha ancora la giusta intesa con i compagni. Potrebbe comunque subentrare a gara in corso, ed essere l’elemento a sorpresa e l’arma vincente dei rossoblù. L’ex Psv Eindhoven è infatti un calciatore di qualità, con grande talento e confidenza con il gol. Un mancino che potrebbe far fare il salto di qualità ad una squadra, che finora ha fatto molto bene, ma che negli ultimi tempi ha dato segni di cedimento.

 

Autore dell'articolo: Redazione Webmagazine24