A Pescara scoperti due evasori totali

GdF scopre evasioni fiscali in Sardegna

         
Iscriviti al Feed di Webmagazine24.it intopic.it feedelissimo.com Segnala a Zazoom - Blog Directory
 

Guardia di Finanza al lavoro in Sardegna

Gdf scatenata in Sardegna con una serie importante di operazioni, volte alla repressione dell’evasione fiscale. Stavolta il giro di vite della Guardia di Finanza, ha riguardato un’azione decisa contro gli affitti in nero nell’isola. Per cercare di frenare questo mercato florido, e molto ben strutturato, i militari hanno collaborato tra loro, con una sinergia davvero molto efficace. In azione le Fiamme Gialle di Iglesias e Sanluri, che hanno effettuato controlli su due proprietari di immobili nello storico comune sulcitano ed in alcune zone della provincia del Medio Campidano. Un’operazione importante che ha visto all’opera personale specializzato della Guardia di Finanza.

L’operazione nello specifico

Attraverso l’incrocio e la valutazione di varie e numerose informazioni contenute nelle banche dati a loro disposizione, i baschi verdi sono riusciti ad accertare che, in un lasso di tempo compreso tra il 2013 e il 2017, i due indagati hanno concesso in locazione edifici di loro proprietà senza dichiarare alcunché. Insomma il classico affitto “in nero”, di cui tanto si parla, e che soprattutto nel periodo estivo in Sardegna diviene una vera e propria moda diffusa. Nel primo caso i locali affittati erano stati “ceduti” per l’attività di un esercizio commerciale. Nel secondo, invece, gli spazi erano destinati al più classico uso abitativo. In totale l’ammontare delle somme occultate e non versate al Fisco si aggira intorno ai 100 mila euro. Dopo le indagini e gli accertamenti del caso, i proprietari sono stati segnalati alle autorità competenti.

Malcostume tutto italiano

L’affitto in nero è un’attività che in Italia produce un giro d’affari, e di conseguenti mancati introiti per l’erario, davvero da capogiro. Un sommerso che la Guardia di Finanza sta combattendo, seppur con i pochi uomini a sua disposizione. Il lavoro dei militari si sta intensificando, proprio per cercare di frenare questo fenomeno di malcostume, che produrrebbe per le casse dello Stato parecchie entrate finora mai fruite.

Autore dell'articolo: Redazione Webmagazine24