far tornare gli artisti e gli operatori a lavorare a pieno regime

Giorgia Meloni chiede più sicurezza nelle carceri

 

ROMA – Giorgia Meloni chiede più sicurezza nelle carceri. In un post pubblicato oggi pomeriggio sulla sua pagina Facebook, la leader di Fratelli d’Italia afferma quanto segue:

“Gli agenti della Polizia Penitenziaria di Benevento trovano dei mini-cellulari nei salumi destinati ad alcuni detenuti: che vengano individuati e puniti duramente i mittenti. Tra rivolte organizzate e aggressioni ai danni della Polizia Penitenziaria, continuano i messaggi da parte dei criminali detenuti per prendere il sopravvento nelle carceri italiane. Lo Stato mostri il pugno duro contro questi delinquenti prima che sia troppo tardi. Ministro Bonafede, ci svegliamo?!”.

Giorgia Meloni chiede più sicurezza nelle carceri

Dunque, dopo le proteste del leader della Lega Matteo Salvini, ora anche la Meloni si fa sentire e alza decisamente la voce. Quanto al leader del Carroccio, Salvini si era espresso sull’aggressione subita nella casa circondariale di Sulmona da 3 appartenenti al Corpo di Polizia Penitenziaria:

“Non solo Santa Maria Capua Vetere: da Nord a Sud sono centinaia le carceri in condizioni disastrose e dove le donne e gli uomini della Polizia penitenziaria lavorano in condizioni drammatiche”.

Sempre il ‘Capitano’, dopo la visita in carcere del parlamentare Luigi D’Eramo, aveva aggiunto:

“Sono orgoglioso dei parlamentari leghisti che vanno negli istituti penitenziari per preoccuparsi anche e soprattutto delle condizioni di chi indossa la divisa, come successo anche a Sulmona in provincia dell’Aquila. Mancano decine di poliziotti, ma il dramma è che manca soprattutto un ministro della Giustizia capace di fare il proprio lavoro”.

 

Se questo articolo ti è piaciuto e vuoi rimanere informato iscriviti al nostro Canale Telegram o
seguici su Google News
.
Inoltre per supportarci puoi consigliare l'articolo utilizzando uno dei pulsanti qui sotto, se vuoi
segnalare un refuso Contattaci qui .


Autore dell'articolo: Redazione Webmagazine24