Governo verso un Conte bis

Governo verso un Conte bis

 

ROMA – Governo verso un Conte bis, secondo quanto si apprende da fonti vicine al Movimento 5 Stelle, il segretario del Pd Nicola Zingaretti è rientrato al Nazareno per confrontarsi con i suoi dopo aver ascoltato le condizioni poste dal capo politico dei pentastellati, Luigi Di Maio.

Quest’ultimo, come noto, ha sempre premuto per un nuovo esecutivo guidato ancora da Giuseppe Conte, incontrando però la resistenza di Zingaretti. Ma adesso, raccontano i grillini, “il veto sta per cadere”. Stando invece a quanto riferiscono fonti Pd, dopo un primo incontro tra Zingaretti e Di Maio “non si è sciolto il nodo della premiership”: il colloquio tra il capo politico del M5S e il segretario del Pd è stato “interlocutorio”, ma “il confronto prosegue“.

[adrotate banner=”24″]

Zingaretti riunisce i suoi al Nazareno

Nicola Zingaretti ha riunito oggi pomeriggio al Nazareno i dirigenti del Pd. Presso la sede del partito, alla spicciolata, sono arrivati tra gli altri:

  • Graziano Delio
  • Andrea Orlando
  • Antonio Misiani
  • Piero Fassino

Governo verso un Conte bis

Successivamente Zingaretti ha incontrato i giornalisti davanti al Nazareno, dichiarando:

“Finalmente il confronto è partito, e io giudico questo un fatto positivo per dare al Paese un governo di svolta. Noi guardiamo innanzitutto agli interessi degli italiani. A chi sta pensando di tornare a scuola tra qualche giorno. Ai lavoratori che sono nelle proprie aziende. Alla necessità di affrontare una manovra economica che ha bisogno di un governo serio, autorevole e di svolta. Ora questo confronto è partito. Posso dire che si sta andando avanti e si sta lavorando per dare all’Italia un nuovo governo, che pensi al lavoro, all’ambiente, alla ricerca e al bene comune di questo Paese”.

E sulla possibilità di avere nuovamente Giuseppe Conte alla guida dell’esecutivo, Zingaretti ha risposto:

“Io penso che noi siamo sulla strada giusta per costruire un accordo che parte da un confronto di idee e contenuti. Sono ottimista sulla possibilità di costruire questo accordo. Fare un governo è una cosa seria, non si fa con le battute. Noi vogliamo fare un governo che non finisca come quello terminato qualche giorno fa, cioè dopo 14 mesi. Partiamo anche dai contenuti!”.

Intanto Giuseppe Conte è rientrato da Biarritz, dove era in corso il G7: il premier dimissionario ha deciso di ripartire in anticipo alla volta dell’Italia dopo aver annullato la conferenza stampa finale.

In base a quanto si apprende da fonti Pd, nella proposta di accordo sul governo ‘giallorosso’ avanzata dal M5S, Zingaretti ricoprirebbe il ruolo di vicepremier insieme a Di Maio.

fonte foto: pagina Facebook di Giuseppe Conte

 

Se questo articolo ti è piaciuto e vuoi rimanere informato iscriviti al nostro Canale Telegram o
seguici su Google News
.
Inoltre per supportarci puoi consigliare l'articolo utilizzando uno dei pulsanti qui sotto, se vuoi
segnalare un refuso Contattaci qui .


Autore dell'articolo: Redazione Webmagazine24