movimentazione lineare

I sistemi per la movimentazione lineare

I prodotti per la movimentazione lineare sono progettati e realizzati per riuscire ad adattarsi alle esigenze di un vasto assortimento di applicazioni nel settore della guida lineare e dell’automazione. I sistemi lineari possono funzionare non solo con lubrificazione, ma anche senza, e possono essere adottati anche in condizioni ambientali complicate, come per esempio le camere bianche. Un sistema di movimentazione può essere munito di una calotta, il cui compito è quello di rimuovere i detriti e, di conseguenza, favorire una maggiore affidabilità delle macchine. Qualunque sia il piano con cui si ha a che fare e qualunque sia l’orientamento, le guide lineari possono essere sempre utilizzate; con un piano di rotolamento di precisione rettificato, si può beneficiare di alti standard di accuratezza e di un attrito contenuto. I cuscinetti lineari, in caso di usura, possono essere semplicemente regolati: ciò vuol dire che non c’è bisogno di sostituirli, e un vantaggio di questo tipo si concretizza in costi di manutenzione più bassi.

Proprio i cuscinetti rappresentano una parte molto importante dei sistemi per la movimentazione lineare, siano essi destinati alle macchine utensili, alle linee di produzione o a qualsiasi altra applicazione. Essi vengono realizzati in modo da riuscire a offrire un coefficiente di attrito minimo, e possono essere dotati di anelli di tenuta o meno, a seconda delle necessità. Gli ingombri radiali sono contenuti, mentre la precisione è massima e la rigidità è ottimale: insomma, tutte le caratteristiche che si possono desiderare per soluzioni a cui si può ricorrere, tra l’altro, per le macchine per il packaging, per i robot, per i sistemi di protezione e copertura e per le macchine per la lavorazione del legno e dell’alluminio.

I sistemi di movimentazione lineare sono disponibili in una ricca varietà di soluzioni: basti pensare, per esempio, alle unità lineari che sono progettate e costruite per le applicazioni di trasporto, e che quindi sono destinate alla gestione dei materiali e agli imballaggi, ma anche all’automazione industriale. Altre unità lineari, invece, possono essere caratterizzate dalla presenza di una guida a rotelle, e quindi venire sfruttate per la gestione di materiali a velocità elevata, così come per tutte quelle applicazioni di imballaggio in cui è molto importante, se non addirittura decisivo, il rendimento. Non mancano, infine, le unità lineari con architettura a quattro cuscinetti e doppia guida e quelle guidate a sfera, che sono ideali per l’automazione per le macchine utensili e per le applicazioni di misurazioni e test.

 
Grazie al nostro canale Telegram potete rimanere aggiornati sulla pubblicazione di nuovi articoli di WebMagazine24
 
 

Autore dell'articolo: Cesare Di Simone

Passione sfrenata per tutto ciò che è tecnologico utente di lungo corso Android e sostenitore di tutto ciò che è open-source e collateralmente amante del mondo Linux. La maggior parte delle conoscenze che ho in ambito tecnologico le ho apprese da autodidatta, riparo Pc e nel tempo libero mi dedico a scrivere articoli su Technoblitz.it di cui sono co-fondatore oltre a scrivere anche su Blastingnews.


Articoli consigliati: