Il fondo monetario internazionale

Il fondo monetario internazionale: visione sull’italia

intopic.it feedelissimo.com  
 

Il fondo monetario internazionale, Fmi, avverte: “Italia frena l’economia mondiale”.  Di botto risponde Salvini: “Il Fondo è una minaccia”. Quale sarà la verità? Intanto si moltiplicano le preoccupazioni fino all’anno 2021.

L’Italia frena l’economia mondiale secondo il fondo monetario internazionale

Fondo monetario internazionale
Fonte immagine IL CORRIERE DELLA SERA

Davos Christine Lagarde, la direttrice del Fondo monetario internazionale avverte: “L’espansione globale si è indebolita”, durante uno degli aggiornamenti del World economic outlook.

Germania ed Italia sotto controllo, la prima per la minore quantità di auto prodotte, la seconda per il forte rischio finanziario. Senza contare, secondo quanto ritiene la Fmi, che cosa potrebbe causare la Brexit con un’uscita incontrollabile e rischiosa.

Matteo Salvini replica al fondo monetario internazionale

Matteo Salvini non si lascia di certo scappare la possibilità di una replica immediata: “Italia minaccia e rischio per l’economia globale?“. “Piuttosto è il Fmi che è una minaccia per l’economia mondiale“. “una storia di ricette economiche coronata da previsioni errate, pochi successi e molti disastri”.

Giovanni Tria, ministro dell’economia ha espresso il suo dissenso. Il problema della crescita va inteso come glogale dice lo stesso Ministro. Le politiche del FMI sono il vero rischio avverte. nessuna restrizione va fatta, ma si deve lavorare per la crescita.

Ogni investimento pubblico dovrà essere ripartito. Secondo Pierre Moscovici, commissario agli Affari economici si dovrà usare la massima cautela. L’accordo fatto lo scorso dibembre è ritenuto una vittoria, sia per la fiducia che per il dialogo.

E’ comunque di nuovo polemica tra gli esponenti dei principali partiti politici, soprattutto dopo che Bankitalia ha parlato di “recessione tecnica”. Renato Brunetta, che è deputato e responsabile della politica economica di Forza Italia, ha ribadito che è probabile una richiesta da parte della Commissione Ue  di un “intervento correttivo”.

Probabile la richiesta da 4 a 7 miliardi di rientro durante la prossima primavera. Saremo ancora il fanalino di coda, come qualche politico chiama l’Italia?

 
Grazie al nostro canale Telegram potete rimanere aggiornati sulla pubblicazione di nuovi articoli di WebMagazine24
 
 

Articoli consigliati:


Autore dell'articolo: Redazione Webmagazine24

Avatar