Judy Collins foto

Judy Collins in uscita un box con otto album

         
Iscriviti al Feed di Webmagazine24.it intopic.it feedelissimo.com Segnala a Zazoom - Blog Directory
 

Judy Collins in uscita un box con otto album degli anni sessanta.

Uscirà venerdì prossimo e sarà una vera e propria chicca per gli appassionati di musica dei sixties.

I dischi uscirono tutti per la Elektra Records di Jac Holzman, un’etichetta che annoverava nel suo roster anche i The Doors, Atomic Rooster, Joni Mitchell e in tempi più recenti Howard Jones e Bjork fra gli altri.

Una label insomma che ha fatto la storia del Rock e che ha sempre brillatop in quanto a qualità pe ri lavori pubblicati.

Judy Collins – la carriera in breve

Il nome di Judy Collins è fortemente legato a quello di canzoni di altri autori ma soprattutto al leggendario

Wildflowers”, il settimo album in studio della sua discografia.

In quest’ultimo era incluso il singolo “Both Sides Now” che raggiunse la posizione numero otto delle classifiche di vendita statunitensi.

Both Sides Now” era davvero un brano epocale, tanto che la prestigiosa rivista Rolling Stone la inserì al numero 171 in una speciale classifica denominata “The 500 Greatest Songs of All Time”.

Tra gli altri successi della Folk singer americana ricordiamo almeno “Someday Soon”, “Chelsea Morning”, “Amazing Grace” e “Cook with Honey”.

Il suo album “In My Life” invece fu il primo ad includere canzoni del grande e indimenticato cantautore canadese Leonard Cohen.

Il box

Il box include anche un esclusivo libretto di ben trentasei pagine con note interne a cura di Mick Houghton.

Per chi non avesse familiarità con questo nome vi diciamo solo che scrisse per alcune delle più autorevoli riviste degli anni settanta (“Circus”, “Zigzag”, “Let It Rock”, “Sounds” eTime Out”) e che lavorò anche per la Warner Records.

Mick Houghton è, tra l’altro, anche autore del libro “Becoming Elektra: The True Story of Jac Holzman’s Visionary Record Label.

Un box quindi che è davvero imperdibile, consigliato a tutti gli appassionati di anni sessanta ma soprattutto a chi voglia accostarsi per la prima volta a Judy Collins.

Forse ti può interessare anche:

La foto nell’articolo è tratta dalla pagina Facebook ufficiale dell’artista.

[amazon_link asins=’B072621B67,B06XK2G69R,B00005YW0U,B00Q52AZW0,B000GINI3M,B000E97YZG,B07419YHVQ’ template=’ProductCarousel’ store=’technoblitzit-21′ marketplace=’IT’ link_id=’466e51d0-e450-41e2-8264-edac3dc4b9e0′]

 

Autore dell'articolo: Marco Vittoria