‘La favorita’, un film tutto al femminile

         
Iscriviti al Feed di Webmagazine24.it intopic.it feedelissimo.com Segnala a Zazoom - Blog Directory
 

‘La favorita’ è la pellicola diretta da Yorgos Lanthimos che arriva in Italia il prossimo 24 gennaio 2019. Protagoniste Emma Stone, Rachel Weisz e Olivia Colman, in una storia che si svolge nei primi anni del XVIII secolo.

La favorita è un racconto inglese

Mentre l’Inghilterra è in guerra contro la Francia, il Paese è retto dalla regina Anna. In realtà il governo è saldamente nelle mani di Lady Sarah Churchill, che gestisce l’Inghilterra e l’umore incostante della fragile sovrana. Quando giunge a corte la giovane Abigail Masham, Sarah la accoglie con molta benevolenza. Ma se l’occasione fa l’uomo ladro, per lei questa è la chance della vita. Sarah deve seguire da vicino le vicende della guerra in corso, lasciando così un vuoto accanto alla regina. Abigail diventerà la sua confidente più stretta e non si farà fermare da niente e da nessuno. Mira a restaurare le sue radici familiari aristocratiche, con un’ambizione che non conosce freni.

Due cortigiane e una regina debole

‘La favorita’ è un film storico che si basa sui fatti documentati sulla regina Anna, salita al trono il primo maggio del 1707. In un triangolo tutto al femminile, si instaurano le relazioni con le due cortigiane. Una regina debole, volubile e capricciosa e due donne energiche, ambiziose e pronte a tutto.

Tre figure che devono districarsi in un mondo ancora troppo patriarcale, dove per le donne la lotta per emergere è durissima. L’unica figura di potere è quella di Anna, ma il regista colora tutto con una pennellata di costante ironia. ‘La favorita’ parla di guerra, un tema declinato sempre al maschile, dove lei in realtà conta poco.

Ma è il carattere della sovrana il perno di tutto. Anna è una bambina mai cresciuta, lunatica, preda di cortigiani pieni di falso ossequio. Nonostante questo, lei è pur sempre la regina e si deve fare ciò che lei impone. Esattamente come farebbe un bambino viziato e dispettoso.

http://https://www.youtube.com/watch?v=j5hVe5rK7gc

Autore dell'articolo: Redazione Webmagazine24