La ricetta di Bonaccini: “Ripulire il Pd, creare una scuola che trasmetta etica”

La ricetta di Bonaccini: “Ripulire il Pd, creare una scuola che trasmetta etica”

 
RSS
Follow by Email
Twitter
Visit Us
Follow Me

ROMA – La ricetta di Bonaccini è chiara: “Quando parliamo di ‘questione morale’, quelli della mia e delle generazioni precedenti pensano immediatamente ad Enrico Berlinguer e a Benigno Zaccagnini. Sono stati tra i simboli e gli interpreti più autentici della politica vissuta come impegno disinteressato e rigore morale. Anche per questo sono visti come padri nobili sia del PD che della Repubblica. Questa eredità va ricordata e conquistata ogni giorno, a proposito di identità e valori fondanti. Proprio per questo, oltreché ripulire il nostro partito da quanti non hanno a cuore per prima cosa il bene comune e l’onorabilità dei nostri iscritti ed elettori, è tornato il momento di trasmettere alle nuove generazioni il pensiero e le azioni di Berlinguer, Zaccagnini e di tutte le donne e gli uomini migliori che la nostra storia ha dato all’Italia”, scrive su Facebook Stefano Bonaccini.

La ricetta di Bonaccini: “Ripulire il Pd, creare una scuola che trasmetta etica”

Poi il governatore dell’Emilia Romagna e candidato alla segreteria dem aggiunge: “Lo dico dalla terra natale di Nilde Iotti e a pochi giorni dal 23 dicembre, data in cui ricordiamo l’istituzione del Servizio sanitario nazionale per opera di Tina Anselmi. Altre due madri della Repubblica e del Pd. La nostra storia cammina sulle spalle di questi giganti. È il momento che il Pd dia il via ad una scuola di politica e di amministrazione pubblica che possa formare i più giovani sia sui compiti degli amministratori della cosa pubblica, sia sull’etica di come ci si mette davvero al servizio delle cittadine e dei cittadini. Abbiamo un patrimonio straordinario da cui attingere per rafforzare le ragioni e lo spirito della buona politica”, conclude.

Please follow and like us:
Pin Share
 

Se questo articolo ti è piaciuto e vuoi rimanere informato iscriviti al nostro Canale Telegram o
seguici su Google News
.
Inoltre per supportarci puoi consigliare l'articolo utilizzando uno dei pulsanti qui sotto, se vuoi
segnalare un refuso Contattaci qui .


Autore dell'articolo: Redazione Webmagazine24

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *