Laura Boldrini vuole la pace in Libia

Laura Boldrini vuole la pace in Libia

 

ROMA – Laura Boldrini vuole la pace in Libia. Ecco infatti che cosa ha scritto su Facebook la parlamentare del Partito Democratico, ex presidente della Camera dei Deputati:

“L’Italia deve contribuire alla stabilizzazione e alla pace della Libia, dopo la terribile guerra civile fomentata anche da potenze straniere. Grave che Draghi abbia ignorato le violenze e le torture, subite dai migranti nei campi di detenzione, denunciate dall’Onu”.

Laura Boldrini vuole la pace in Libia

Le parole di Laura Boldrini sono molto importanti e arrivano proprio nelle ore in cui il ministro degli esteri Luigi Di Maio è tornato in Libia, accompagnato dal premier Draghi. Tra l’altro, Di Maio era già stato nel Paese africano lo scorso settembre, e nel suo colloquio con il presidente del governo di accordo nazionale di Tripoli Fayez al-Sarraj aveva detto:

“L’Italia vede con favore l’accordo raggiunto con (il presidente del parlamento di Tobruk Aguila) Saleh per la promozione di un cessate il fuoco e lo sosteniamo. Crediamo anche, come diciamo da sempre, che debba cessare ogni interferenza esterna”.

E ancora:

“La Libia per noi è un attore importante, uno snodo cruciale per costruire un nuovo modello” di sviluppo nel Mediterraneo, “con scambi commerciale fiorenti e opportunità di crescita” per tutti i Paesi dell’area”.

 

Se questo articolo ti è piaciuto e vuoi rimanere informato iscriviti al nostro Canale Telegram o
seguici su Google News
.
Inoltre per supportarci puoi consigliare l'articolo utilizzando uno dei pulsanti qui sotto, se vuoi
segnalare un refuso Contattaci qui .


Autore dell'articolo: Redazione Webmagazine24