Lewis Hamilton: "Perso tutto il rispetto per la FIA e la Ferrari"

Lewis Hamilton: “Perso tutto il rispetto per la FIA e la Ferrari”

Lewis Hamilton deve ancora commentare ufficialmente riguardo la decisione della FIA di non dare a Sebastian Vettel ulteriori penalità per l’episodio avvenuto nel GP dell’Azerbaijan.
Tuttavia, il tre volte campione del mondo della Mercedes, ha dato un’indicazione del suo pensiero mettendo “mi piace” ad un post su Instagram.

Lewis Hamilton: persa la fiducia in Vettel, Ferrari e FIA

Un utente di Instagram con il nome Tillykeeper_zackfan ha pubblicato quanto segue (tradotto in italiano), che è stato gradito dal pilota inglese. Premettiamo che abbiamo scelto appositamente di censurare una parola con gli asterischi per ovvi riferimenti espliciti:

«Ho perso tutto il rispetto per la FIA, la Scuderia Ferrari e Sebastian Vettel dopo quella sentenza. Il messaggio che invia è che puoi fare tutto quello che vuoi in pista, distruggersi l’un l’altro, ma se lo suc**i e ti scusi, puoi scampartela! Se fosse Lewis, avrebbe ottenuto la squalifica, la multa e i punti detratti. La FIA ha commesso una serie di sciocchezze nei confronti della Ferrari, sempre a loro favore!»

Instagram post on Sebastian Vettel liked by Lewis Hamilton
Foto di f1fanatic.co.uk

Ricordiamo che durante il regime di Safety Car, Sebastian Vettel ha tamponato il posteriore di Hamilton, dopo che quest’ultimo aveva rallentato. Successivamente, preso dalla foga, il tedesco si è affiancato all’inglese e gli ha tirato “la ruotata”.

Al pilota della Ferrari è stata inflitta una penalità di uno stop&go da 10 secondi, durante la gara. Dopo un incontro con il presidente della FIA, Jean Todt, ieri ha accettato di scusarsi pubblicamente per l’incidente e non è stata concessa alcuna sanzione nel campionato per l’incidente. “Vettel – scrive la Fia – ha fatto le sue più sincere scuse alla FIA ed a tutta la famiglia del motorsport per l’accaduto e si è impegnato a dedicare il proprio tempo personale nei prossimi 12 mesi ad attività educative attraverso vari eventi e campionati della FIA, incluso la F2 Formula 3, campionato europeo e Formula 4”. Todt, inoltre, ha deciso che Vettel non potrà rappresentare la FIA nelle campagne per la sicurezza.

Vettel ha detto che «non avevo alcuna intenzione in quel momento di mettere in pericolo Lewis, ma capisco che ho causato una situazione pericolosa».

 

 
Grazie al nostro canale Telegram potete rimanere aggiornati sulla pubblicazione di nuovi articoli di WebMagazine24
 
 

Articoli consigliati:


Autore dell'articolo: Cesare Di Simone

Passione sfrenata per tutto ciò che è tecnologico utente di lungo corso Android e sostenitore di tutto ciò che è open-source e collateralmente amante del mondo Linux. La maggior parte delle conoscenze che ho in ambito tecnologico le ho apprese da autodidatta, riparo Pc e nel tempo libero mi dedico a scrivere articoli su Technoblitz.it di cui sono co-fondatore oltre a scrivere anche su Blastingnews.