malattie cardiache e proteine vegetali

Malattie cardiache: no alla carne rossa, sì alle proteine vegetali

         
Iscriviti al Feed di Webmagazine24.it intopic.it feedelissimo.com Segnala a Zazoom - Blog Directory
 

 Un nuovo studio ha messo in luce che sostituire la carne rossa con le proteine vegetali ha effetti positivi sulle malattie cardiache.

Malattie cardiache e carne rossa

Che il consumo frequente di carne rossa possa provocare gravi danni alla salute è cosa ormai nota da tempo. Malattie cardiache e alcuni tipi di cancro sono strettamente legati a questo alimento.

Nonostante ciò in America la carne di manzo continua a regnare incontrastata. La maggior parte della popolazione americana mangia molto spesso carne rossa, sia a casa sia nei fast food.

Gli studi condotti fin’ora non hanno mai portato a risultati conclusivi e soddisfacenti sulla correlazione tra carne rossa e malattie. Spesso si è finito per ridurre il problema ad una mera questione di “quantità”.

Qual è la dieta migliore per le malattie cardiache

Un nuovo studio americano si è concentrato, invece, sui differenti effetti sulla salute prodotti da alimentazioni “alternative”.

Un gruppo di studiosi ha condotto una “meta analisi” su 36 studi svolti in precedenza. Hanno analizzato le condizioni di salute di 1803 partecipanti. Il team ha esaminato la pressione sanguigna, il colesterolo, i trigliceridi e le lipoproteine ​​in persone che mangiavano abitualmente  carne rossa. Hanno poi confrontato questi valori con quelli di persone che, invece, preferivano consumare carni bianche, pesce, legumi.

I risultati dello studio hanno mostrato che non c’erano differenze significative nel colesterolo totale, nelle lipoproteine ​​o nella pressione sanguigna tra coloro che mangiavano carne rossa e coloro che mangiavano altri cibi proteici.

Ma una sostanziale differenza si è rilevata tra consumatori di carne rossa e consumatori di proteine vegetali (soia, legumi, frutta secca).

La differenza importante sta nella quantità di trigliceridi, ovvero i “grassi cattivi”. Chi mangiava proteine vegetali aveva livelli di trigliceridi molto più bassi di chi mangiava carne rossa.

E, siccome alti livelli di trigliceridi contribuiscono allo sviluppo di malattie cardiache, ne consegue che sostituire la carne rossa con proteine vegetali va a tutto beneficio del cuore.

I nutrizionisti coinvolti nello studio hanno concluso che prediligere le proteine vegetali rispetto alla carne rossa, può avere effetti protettivi e prevenire l’insorgenza di malattie cardiache. Pertanto si consiglia d’introdurle nella dieta quotidiana.

Autore dell'articolo: Redazione Webmagazine24