la spirulina

La spirulina, il prodotto del futuro

La spirulina, il prodotto del futuro. La Fao identifica nell’alga l’alimento più utlizzato nei prossimi anni sulle tavole del mondo In una realtà come quella attuale dove l’attenzione per il cibo sano cresce, la spirulina inizia a entrare a pieno titolo tra gli alimenti ricercati. Una crescita così evidente che in Sardegna ha portato all’inaugurazione […]

MioDottore: consigli

MioDottore: consigli per godersi i piaceri della tavola

MioDottore: consigli per godersi i piaceri della tavola. Nonostante la popolarità della tematica, sono ancora molti i dubbi e, i falsi miti che accompagnano le intolleranze alimentari. Per approfondire il tema e suggerire pratici accorgimenti da seguire per godersi senza compromessi i piaceri del buon cibo, Mio Dottore si è occupato di dare una risposta ad ampio raggio.

Le intolleranze alimentari, sono diventate, negli ultimi anni un problema serio che va ad annoverare un numero, sempre più crescente di persone. A confermarlo è MIO Dottore, la famosa piattaforma online leader in Italia e nel mondo. La stessa che è specializzata per la prenotazione di visite mediche è anche parte del gruppo DocPlanner. Da essi si evince come, il problema dell’intolleranza alimentare, riguarda la 48esima malattia più ricercata dagli italiani solo nell’anno 2018.

Nonostante le premesse, i dubbi sulla patologia sono ancora tanti. Ecco perché MIO Dottore, si occupa oggi, con l’aiuto di uno specialista, di dare consigli e sfatare qualche falso mito. Il tutto, al fine di godere dei piacere della tavola.

MioDottore coinvolge la dottoressa Mariolina Simeoli, una delle sue specialiste, nonché nutrizionista operante su Napoli e Caserta. Leggi di più a proposito di MioDottore: consigli per godersi i piaceri della tavola

 
obesità infantile

Obesità e infanzia: si può prevenire studiando il microbiota intestinale

Un nuovo studio ha mostrato che, studiando il microbiota intestinale, si può prevedere chi è predisposto a sviluppare il nesso tra obesità e infanzia.

Obesità e infanzia, un nesso diventato emergenza sociale

L’obesità infantile oggi rappresenta una vera e propria emergenza: sempre più bambini e adolescenti tendono a sviluppare condizioni patologiche legate al peso eccessivo.

Se non presa per tempo l’obesità infantile può dare luogo a problematiche come diabete di tipo 2, colesterolo, ipertensione. Avremo giovani sempre più malati e decessi sempre più precoci.

Leggi di più a proposito di Obesità e infanzia: si può prevenire studiando il microbiota intestinale

grassi monoinsaturi

Grassi monoinsaturi: hanno effetti positivi sui nervi e sul diabete

Da un nuovo studio è emerso che sostituire i grassi saturi con i grassi monoinsaturi ha effetti positivi sui nervi e sul diabete di tipo 2.

Effetti benefici dei grassi monoinsaturi

Un nuovo studio condotto sui topi maschi da un gruppo di ricercatori dell’Università del Michigan, ha portato alla luce che sostituire, all’interno della dieta per i diabetici, i grassi saturi con i grassi monoinsaturi ( i cosiddetti “grassi buoni“, come gli Omega 3) contrasta i danni ai nervi causati dal diabete di tipo 2 e ripristina il loro corretto funzionamento.

Leggi di più a proposito di Grassi monoinsaturi: hanno effetti positivi sui nervi e sul diabete

dieta proteica per anziani

Dieta proteica, è la migliore per la salute degli anziani

Un nuovo studio ha rivelato che la dieta proteica è la migliore per gli anziani, per perdere peso e mantenere la massa muscolare.

Dieta proteica, tutti i benefici

Con l’avanzare dell’età la maggior parte delle persone tende ad aumentare di peso, anche a causa della minor attività fisica. Si tende ad accumulare grasso soprattutto su addome, fianchi, cosce e glutei.

Leggi di più a proposito di Dieta proteica, è la migliore per la salute degli anziani

La quinoa italiana

La quinoa italiana esiste: si chiama Quipu

La quinoa italiana esiste: si chiama Quipu. La varietà della pianta di cui tanto si parla, è stata realizzata e depositata dall’università di Firenze Un alimento che sta entrando sempre sulle tavole del nostro paese e che potrebbe diventare un prodotto Made in Italy: la quinoa italiana è già realtà e su chiama Quipu. Lo […]

acido folico

Acido folico: cos’è e quanto conta per l’organismo

Acido folico: cos’è e quanto conta per l’organismo. Alla scoperta del nostro benessere con il nutrizionista Claudio Patacca Benessere e alimentazione, un binomio che tutti cercano di raggiungere attraverso l’assunzione di sostanze come, per esempio l’acido folico. Ma di cosa si tratta? Quanto è importante per il nostro organismo? Ne abbiamo parlato con il nutrizionista […]

assistenza per i celiaci

Assistenza per i celiaci, il percorso della Regione Marche

Assistenza per i celiaci, il percorso della Regione Marche. La giunta regionale ha detto sì al progetto diagnostico terapeutico assistenziale Una patologia che colpisce 15.380 abitanti delle Marche e che ha spinto la Regione ad adottare un percorso di assistenza per i celiaci. Il percorso recepisce a sua volta le linee guida del Protocollo per […]

Alcool: dopo i 50 anni

Alcool: dopo i 50 anni provocherebbe meno danni

Alcool: dopo i 50 anni provocherebbe meno danni. A darci questa risposta è la dottoressa Timothy Naimi del Boston Medical Center del Massachusetts.

Secondo una recente ricerca condotta dalla Dottoressa Naimi è stato esaminato che gli effetti dell’alcool nelle diverse età, in merito a una metodologia tradizionale è alquanto contraddittoria. Gli effetti dell’alcool sulle diverse generazioni,  ha dato la possibilità ai ricercatori di dimostrare che nelle persone sopra i 50 anni i rischi addirittura potrebbero essere meno gravi.

Ma ricordiamo: l’abuso di alcool, causa delle gravissime conseguenze sulla salute.

Spesso, questa pratica, può portare a malattie molto serie quali tumori, problemi epatici e cardiaci. E non da meno porta anche gravissime conseguenze, nel tempo, sul sistema nervoso.

Nonostante le premesse poco idilliache, secondo questo recente studio, consumare alcool con moderazione (inteso a livelli molto bassi), potrebbe addirittura portare anche dei benefici sulla salute.

Ad esempio è stato dimostrato che il consumo di alcool leggero può beneficiare su patologie cardiovascolari, molto probabilmente perché l’alcool è un vasodilatatore naturale. Anche se gli effetti sono di breve durata. Purtroppo nell’ambito delle diverse tesi, ognuno ha espresso un parere differente e contrastante. Infatti, non tutti sono d’accordo sui benefici che lo stesso potrebbe apportare alle cure.

Lo studio della Dottoressa Timothy Naimi porta in luce proprio questo dibattito nel quale, “mettendo molta carne al fuoco”, stravolge la metodologia tradizionale con un nuovo approccio che va a sostenere come l’impatto dell’alcool, appunto, possa anche giovare alla salute della persona. Leggi di più a proposito di Alcool: dopo i 50 anni provocherebbe meno danni

Gli spuntini

Gli spuntini: alleati contro la fame

Gli spuntini

Dopo aver visto quali sono le regole per una buona colazione , in questo articolo andremo a parlare degli spuntini. Sugli spuntini esistono pareri contrastanti riguardo la loro utilità.

Gli spuntini sono quei pasti leggeri che vengono consumati generalmente a metà mattina e a metà pomeriggio. La loro funzione è quella di spezzare la fame e farci arrivare a tavola meno affamati. E’ buona norma consumare lo spuntino dopo 2 ore dal pasto principale e 2 ore prima dal pasto principale successivo. E’ normale che questa tempistica è in riferimento a dei pasti normali; Se si consumano pasti molto abbondanti 2 ore saranno troppo poche per consumare un eventuale spuntino. Leggi di più a proposito di Gli spuntini: alleati contro la fame