Massimiliano Allegri via dalla Juventus

Massimiliano Allegri via dalla Juventus: il titolo vola

Vola il titolo in Borsa dopo il comunicato ufficiale
Massimiliano Allegri via dalla Juventus
già dalla prossima stagione 2019 2020

 

Torino, lì 17 Maggio 2019 – Massimiliano Allegri via dalla Juventus con un anno in anticipo.

 


Dopo tanto parlare le parti si sono incontrate ed oggi è arrivato il comunicato ufficiale della società: arrivederci Massimiliano Allegri. Dunque, si proseguirà per inerzia non essendoci più obiettivi nell’attuale stagione: campionato di Serie A in corso con la certezza dello scudetto; Champions e Coppa Italia ormai nelle mani di altre squadre. È già tempo di pensare alla prossima stagione calcistica che le parti non l’affronteranno insieme. Non rimane che aspettare la conferenza stampa prevista per domani. Intanto gli investitori premiano il divorzio tra allenatore e società facendo impennare la quotazione del titolo azionario nel listino della Borsa Italiana.


[adrotate banner=”37″]

Sicuramente non è una notizia clamorosa ma rimane ancora da scoprire il motivo reale di questo divorzio. Risultati, atteggiamenti e frasi sibilline dell’allenatore livornese avevano fatto trapelare sensazioni negative circa la permanenza sulla panchina della Juventus. È seguito un incontro tra Massimiliano Allegri e Agnelli che si presumeva avesse avvicinato le parti; nulla di più errato, poiché oggi è arrivata la certezza che le strade si divideranno.

Massimiliano Allegri via dalla Juventus: il comunicato ufficiale

Massimiliano Allegri non siederà sulla panchina della Juventus nella prossima stagione 2019/2020.

L’allenatore e il Presidente, Andrea Agnelli, incontreranno insieme i media in occasione della conferenza stampa, che si terrà domani, sabato 18 maggio, alle ore 14 presso la sala conferenze dell’Allianz Stadium.

Queste le scarne parole che è possibile leggere sul sito della società.

Dopo 5 stagioni di successi ma anche di occasioni mancate Massimiliano Allegri lascia la guida del club; sarà, dunque, questa la prima mossa che scatenerà il toto allenatori in Serie A ? Sono tante le panchine traballanti, tra le quali: Inter, Roma, Milan e Lazio.

Dopo le divergenze sopraggiunte con la Juventus, probabilmente per le strategie di mercato, l’allenatore livornese potrebbe sposare interessanti progetti sia in Italia che all’estero.

Massimiliano Allegri via dalla Juventus: il titolo vola nel listino Borsa Italiana

Il titolo azionario della Juventus sta accelerando; infatti, nel giro di poco ha toccato la quotazione massima di 1,396€ partendo da quella di ieri pari a 1,363€.

Ricordiamo che a seguito dell’uscita dalla Champions League il valore dell’azione era sceso fino a 1,1885€.

In prospettiva si prevede un proseguimento della tendenza positiva; quindi, oggi, ci si aspetta una resistenza a quota 1,402€ con supporto a 1,372€.

Altre notizie di economia sulla pagina del sito.

Autore dell'articolo: Paolo Di Sante

Ogni giorno genitori danno tutto per la famiglia, lavoratori si sacrificano per lo stipendio, disoccupati cercano lavoro, imprenditori e professionisti cercano di mandare avanti l'attività. E poi c'è l'Italia, un paese intasato di burocrazia e norme che sembrano remare contro chi si alza la mattina per affrontare la giornata. Tutto ciò ha mosso in me la voglia di pubblicare studi, ricerche ed appunti che sono frutto di oltre un ventennio di lavoro: adempimenti fiscali, civilistici ed amministrativi; servizi alle aziende ed alle persone in campo amministrativo e finanziario. Credo che la diffusione delle informazioni porti equità sociale. Il mio motto preferito: "l'unione fà la forza".

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

due × tre =