meteo

Meteo DOMENICA 9 Luglio: Violenti temporali al Nord, ancora caldo intenso

Meteo: Entriamo nel dettaglio del cambiamento del tempo, atteso da Domenica 9 Luglio, quando l’anticiclone Caronte subirà un attacco ad opera di correnti atlantiche.

Temporali localmente forti interesseranno il Nord Italia, ma vediamo cosa accadrà nella giornata del 9 Luglio

SITUAZIONE – Se dal 5 Luglio l’anticiclone africano Caronte ha conquistato l’Italia portando caldo direttamente dal deserto del Sahara, Domenica 9 Luglio Caronte si indebolirà al Nord per l’arrivo di correnti atlantiche più miti che lambiranno Alpi e Prealpi.

L’aria più fresca atlantica si mescolerà all’aria calda di Caronte creando un mix micidiale per la formazione di temporali violenti.

Previsioni meteo per domenica.

Al Nord condizioni di spiccata variabilità con atmosfera progressivamente più instabile: aumenterà infatti il rischio di rovesci o temporali oltre che in tutto il settore alpino e prealpino anche nelle aree di pianura del Piemonte, della Lombardia, dell’Emilia settentrionale e del Veneto Restano ancora incerte la tempistica e l’esatta localizzazione dei fenomeni nelle aree pianeggianti (Ida 65).

Al Centro-sud e nelle Isole tempo in prevalenza soleggiato anche se con il passaggio di una maggiore nuvolosità nel corso della giornata sulla Sardegna e nelle regioni centrali: non si esclude del tutto la possibilità di sporadici temporali di calore pomeridiani nelle zone interne tra Toscana, Umbria e Marche.

Temperature ancora elevate e superiori ai 35°C in Emilia Romagna e in tutto il Centro-sud, in calo nel resto del Nord, soprattutto nelle aree interessate dai temporali.

 

 

METEO: TEMPORALI VIOLENTI, ECCO DOVE

Domenica il tempo inizia a peggiorare dalle Alpi e Prealpi con la formazione di temporali molto forti, accompagnati da grandinate.

Se l’energia in gioco sarà elevata i temporali avranno la forza di scendere fin verso le zone della Pianura Padana
, diventando così potenzialmente violenti, con locale grandine e possibili tornado.

RISCHIO FENOMENI ESTREMI? – Difficile dire adesso le zone della pianura più colpite, non saranno certamente tutte. Le zone più favorite ad oggi sembrano essere il Veronese, Vicentino e zona Garda oltre alle alte pianure e infine anche l’Emilia.

L’anticiclone Caronte continuerà a prevalere al Centro-Sud. Nei giorni successivi l’aria atlantica porterà ancora un po’ di scompiglio al Nord, specie sui settori alpini, prealpini e sul Triveneto.

TEMPERATURE – Come anticipato, caldo intenso al Centro-Sud con valori frequenti sopra i 35°, inizialmente caldo intenso anche al Nord, ma con l’arrivo dei temporali questo andrà a diminuire. Continuerà ad essere molto caldo in Emilia.

Via

Via

 
Grazie al nostro canale Telegram potete rimanere aggiornati sulla pubblicazione di nuovi articoli di WebMagazine24
 

Autore dell'articolo: Vincenzo Amodeo