Nella vita vince chi si muove darsi da fare fa bene alla vita

Nella vita vince chi si muove … arrivate all’impossibile!

intopic.it feedelissimo.com  
 

Nella vita vince chi si muove: bisogna darsi da fare per godere di una vita appagante

Nella vita vince chi si muove:“Cominciate col fare ciò che è necessario, poi ciò che è possibile. E all’improvviso vi sorprenderete a fare l’impossibile”. -San Francesco d’Assisi-

Non c’è molto da aggiungere a questa frase di San Francesco, perché descrive perfettamente un processo attraverso il quale si passa dal fare poco, a realizzare “l’impossibile”.

Direi che corrisponda al desiderio di tanti se non di tutti, il poter riuscire ad essere più efficaci ed efficienti nella propria vita.

Si evince in maniera chiara che la chiave sta nel fare e non nel contemplare, ma ahimè aggiungerei anche che, in base alla mia esperienza, è più facile a dirsi che a farsi.

E si, perché darsi da fare per ottemperare alle proprie urgenze, agli impegni quotidiani e poi avere anche tempo per se stessi, appare essere un’impresa impossibile piuttosto che una missione di vita.

Nella vita vince chi si muove. Qualunque meta si voglia raggiungere o qualsiasi dilemma si voglia risolvere, bisogna comunque muoversi dalla posizione in cui ci si trova verso quella desiderata.

Qualcuno potrebbe pensare che questo sia scontato, ma lo è solo nella teoria. Nella pratica, nella maggioranza dei casi, noi esseri umani riflettiamo sui perché della nostra condizione auspicando un futuro migliore, ma in realtà ce la stiamo raccontando finendo col prenderci in giro da soli, rimandando all’infinito le decisioni e le azioni necessarie.

Persone di successo, questione di proattività

Viviamo un po’ come se per incantesimo le cose potrebbero cambiare da sole. Ma non è colpa tua se ti accade.

Da un lato le distrazioni dell’era digitale, dall’altro la difficoltà di organizzarsi, senza contare l’alto livello di performance richiesto dalla nostra società.

Se ci aggiungiamo anche il volersi affidare a discipline contemplative piuttosto che alla sola speranza o ad entità astratte, il mix di blocchi che ti impediscono di poter agire agevolmente e consapevolmente, è talmente ben costruito che spesso nemmeno ci si rende conto della scarsa qualità di vita che si sta conducendo.

Conosci persone che invece riescono in tutto, fanno 100 cose e vivono anche una vita appagante?

Io si, ne conosco tante, anche di persona, sono i clienti che mi hanno scelto. Per alcune di esse sono stato il trigger per metter mano alla propria vita ed iniziare a condurla dignitosamente.

Sono tutte quelle che hanno deciso di togliersi di dosso i pesi che li facevano avanzare a fatica e poi hanno scelto di muoversi con dei progetti concreti verso quello che era il loro stile di vita desiderato.

Al di la della certezza comprovata del fatto che, se non ti muovi rimani dove sei ed a nulla servono le imprecazioni contro la malasorte o la crisi, un altro aspetto che vorrei farti notare è che le persone di successo (quelle che realizzano la loro vita ideale), sono persone proattive, che decidono e fanno azioni per materializzare i propri sogni.

Per questo motivo sono felici, proprio perché fanno quello che vogliono, e sanno come farlo. Loro decidono per se stesse e se ne assumono la responsabilità. Hanno la piena consapevolezza che non devono farsi trasportare dalla vita rimandando le decisioni, altrimenti si ritrovano dove non vorrebbero stare a vivere una vita mediocre.

Cosa fare allora? Obiettivi e azione

Nella vita vince chi si muove, ma cosa fare? Una buona soluzione potrebbe essere questa. Prendi carta e penna e scrivi prima quali saranno i vantaggi se anziché continuare a procrastinare scegli di muoverti verso i tuoi obiettivi. Scrivi tutti quelli che ti vengono a mente e poi, dopo aver finito, riflettici sopra.

Ora chiediti cosa ti trattiene e ti fa scegliere di rimanere in una condizione di stasi lasciando alla vita ed agli altri di scegliere per te. Questa domanda è abbastanza complessa e per rispondervi devi abbandonare ogni maschera ed essere onesto con te stesso. Quando hai finito rifletti sulle risposte.

Ora analizza le due domande e osserva la tua condizione. Se decidi di continuare come stai facendo va benissimo. Quella è la condizione che ti rende felice perché stai facendo quello che vuoi.

Se invece vorresti cambiare la tua vita e dargli una direzione diversa, ma non sai come fare, contattami, ma non rimandare, fallo subito. Puoi richiedere una sessione di Coaching gratuito adesso cliccando qui.

Per concludere, come diceva Walt Disney “per iniziare, bisogna smettere di parlare e passare all’azione”.

A presto.

Massimiliano Cilli

Performance Enhancer Coach

 
Grazie al nostro canale Telegram potete rimanere aggiornati sulla pubblicazione di nuovi articoli di WebMagazine24
     
 
 

Articoli consigliati:


Autore dell'articolo: Massimiliano Cilli

Massimiliano Cilli
Mental Coach, Formatore e Consulente. Sostenitore dell’importanza della crescita personale come strumento per vivere una vita felice e consapevole, ha iniziato la sua carriera come imprenditore curando start up sia in Italia che all’estero. Dal 2005 si dedica a tempo pieno alla formazione, al Coaching ed alla consulenza avendo tra l’altro conseguito un master in comunicazione, consulenza e Coaching strategico presso il Centro di terapia Strategica di Arezzo condotto dal professor Giorgio Nardone. Partendo dall'assunto che tutti siamo unici ed irripetibili, offre soluzioni uniche, che come abiti sartoriali calzano alle difficoltà da risolvere piuttosto che offrire soluzioni standard alle quali il cliente dovrebbe adattare la sua problematica. Opera maggiormente in Italia ed a Singapore.