passione tattoo

Passione tattoo per 7 milioni di italiani

intopic.it feedelissimo.com  
 

Passione tattoo per 7 milioni di italiani. Incidere sulla pelle un ricordo, una data, un nome: sono i tatuaggi di cui il sito Epicentro fa un’analisi

Il portale Epicentro rientra nel più grande contenitore dell’Istituto superiore di sanità che ha voluto dedicare uno studio alla passione tattoo in Italia.

Nel nostro paese dunque sono circa 7 milioni le persone tatuate, ovvero il 12,8% della popolazione, mentre in Europa si stima che siano oltre 60 milioni.

Lo studio è realizzato su un campione di 7.608 persone dai 12 anni in su, e, se si considerano anche gli ex-tatuati, si arriva al 13,2%.

Una passione per i tatuaggi che vede anche differenze di genere: il 13,8% delle donne e l’11,7% degli uomini

Una differenza che riguarda anche le parti del corpo: le donne preferiscono schiena, piedi e caviglie, mentre gli uomini scelgono braccia, spalla e gambe.

Purtroppo però poco più della metà (58,2%) è informato sui rischi e solo il 41,7% sulle controindicazioni.

Tra coloro che hanno la passione per i tattoo, c’è uno 0,5% che si sottopone a tatuaggi con finalità mediche per esempio sul capezzolo o il tatuaggio endoscopico (per marcare le lesioni nel colon che vanno controllate)

Così come un 3% che lo fa per finalità estetiche (il cosiddetto trucco permanente).

Una passione dunque che spinge le persone anche a tatuare intere parti del proprio corpo, a rendere la pelle cioè una vera opera d’arte

E proprio questa sua declinazione artistica e decorativa, ne fa distinguere diversi stili:

  • Old School o Traditional,
  • New School o Neo traditional,
  • Tribale,
  • Giapponese,
  • Realistico,
  • Minimal,
  • Lettering,
  • Biomeccanico,
  • Dotwork,
  • Watercolor,
  • Fantasy/Cartoon.

Il tattoo ha una data di nascita?

La pratica è presente addirittura dalla preistoria inizialmente collegata a rituali magico-terapeutici.

La mummia del Similaun per esempio, possedeva 61 tatuaggi costituiti da semplici punti, linee e crocette posizionati in corrispondenza delle articolazioni e della schiena.

Tatuaggi che potrebbero anche essere collegati a una forma preistorica di agopuntura effettuata con erbe medicinali, al fine di guarire o alleviare il disturbo articolare.

 
Grazie al nostro canale Telegram potete rimanere aggiornati sulla pubblicazione di nuovi articoli di WebMagazine24
     
 
 

Articoli consigliati:


Autore dell'articolo: Francesca DI Giuseppe

Avatar
Francesca Di Giuseppe, nata a Pescara il 27 ottobre 1979, giornalista e titolare del blog Postcalcium.it. Il mio diario online dove racconto e parlo a mio della mia passione primaria: il calcio Laureata in Scienze Politiche presso l’Università degli Studi di Teramo con una tesi dedicata al calcio femminile. Parlare di calcio è il mezzo che ho per assecondare un’altra passione: la scrittura che mi porta ad avere collaborazioni con diverse testate giornalistiche regionali e nazionali.