Pensioni: nuova quattordicesima

Le ultime novità sulle pensioni e la quattordicesima sono all’interno della Legge di bilancio approvata dal Governo. Ci sarà un aumento dell’importo che verrà erogato sulle pensioni. La dichiarazione è stata fatta direttamente dal presidente dell’Inps Tito Boeri. Insieme alla variazione delle somme di denaro verrà ampliata anche la platea dei beneficiari.

Le ultime news sulle pensioni

Il cerchio si allarga e cresce sempre più la platea dei potenziali pensionati che percepiranno la quattordicesima. Tito Boeri ha annunciato, in una trasmissione radiofonica, che con le nuove norme si farà un passo avanti rispetto al disegno iniziale sull’erogazione della 14esima. Le news, arrivate direttamente dal presidente, fanno ben sperare gli ex dipendenti pubblici, che saranno quelli più avvantaggiati L’incremento della manovra sarà di circa il 1500%. Le cifre già stimate si aggirano intorno a 125mila ex impiegati della pubblica amministrazione che entreranno nell’amplia rosa dei fortunati. Con l’ultima finanziaria si consolida ciò che era stato deciso in precedenza ma cambiano i numeri che permetteranno a molti pensionati di incassare per la prima volta l’assegno della 14esima proprio a luglio prossimo.

Tempi e cifre stimate per la nuova quattordicesima

Secondo le fonti INPS gli importi che verranno erogati varieranno e partiranno da 437 a 655 per i redditi più bassi e tra 336 a 504 per gli altri che hanno un reddito doppio al minimo. Non sono mancate le polemiche in merito alla decisione di ampliare la platea pescando dagli ex dipendenti pubblici. Gli ideatori della manovra rispondono con un secco: ” non si tratta di un intervento assistenziale.

Ritardi: Ape Sociale e Quota 41

Il vasto argomento pensioni registra di nuovo un ritardo dovuto ai decreti attuativi che riguardano APE sociale e Quota 41. Ferme anche le misure per coloro che vorrebbero usufruire dell’uscita agevolata dal lavoro. In poche parole nonostante la firma già apposta del Presidente del Consiglio, manca ancora la pubblicazione e non è certa la data sulla Gazzetta Ufficiale, per l’APE Sociale e la nuova Quota 41. Vale lo stesso per l’APE volontaria, la aziendale e tutto quello che indirettamente è inerente in materia di misure legate. La prossima finestra utile di chiusura delle domande di pensionamento è fissata per il 15 luglio e tiene tutti i lavoratori con il fiato sospeso. Dall’ultima indagine statistica secondo l’Inps, le pensioni che sono state liquidate hanno registrato un calo del circa 4,1%. Al contrario si è registrato un aumento dell’importo erogato di circa l’1,1%.

Via

 
Grazie al nostro canale Telegram potete rimanere aggiornati sulla pubblicazione di nuovi articoli di WebMagazine24
 
 

Autore dell'articolo: Lisa Di Giovanni

Laureata in psicologia, collabora come redattrice per la testata giornalistica ftNews, occupandosi della sezione cultura (poesie, arte, prosa). Editor sul quotidiano "Paese Roma": giornale partecipativo. Blaster su Blasting News e aricolista presso Web Magazine 24. Nella vita è impiegata in una società di telecomunicazioni. E' scrittrice e poetessa, il suo ultimo libro è "Il Tulipano Rosso" per quanto riguarda le poesie. Invece per i fumetti ha pubblicato in collaborazione con un altro artista la serie "Human's end".