Pietro Maso a "L'intervista" di Costanzo: il web insorge

Pietro Maso a “L’intervista” di Costanzo: il web insorge

         
Iscriviti al Feed di Webmagazine24.it intopic.it feedelissimo.com
 

Scoppia la polemica per la scelta infelice di Maurizio Costanzo, in occasione del nuovo ciclo della sua trasmissione “L’Intervista”, in onda stasera su Canale 5 alle ore 23.20. Il faccia a faccia avverrà con il protagonista di un crimine che sconvolse l’Italia intera, nel 1991. Si tratta di Pietro Maso, l’uomo che massacrò entrambi i genitori per intascare l’eredità, con la complicità di tre amici. Il fatto avvenne a Montecchia di Crosara, uno dei delitti più efferati avvenuti nel nostro paese.

[adrotate banner=”6″]

Pietro Maso faccia a faccia con Costanzo, aspre critiche sui social

Oggi Pietro Maso ha 44 anni, uscito dal carcere (nel 2013) dopo aver scontato la pena inflittagli dalla Corte d’assise (30 anni e due mesi di reclusione) attualmente è indagato anche per tentata estorsione. La nuova inchiesta è partita dalla denuncia delle sorelle. Nel promo del programma Maso appare con alle spalle la foto dei suoi genitori, commosso e con gli occhi lucidi: una immagine che ha fatto insorgere letteralmente il popolo del web. Fiumi di commenti hanno invaso i social, soprattutto la pagina Facebook del noto conduttore televisivo, con accuse di “sciacallaggio” all’indirizzo di Mediaset e Maurizio Costanzo. C’è chi invita al boicottaggio e chi chiede “Cosa ci sarebbe da approfondire, in una intervista a un criminale che ha ucciso la madre e il padre?”. E ancora “Vergogna, in questo modo date compensi e visibilità ad un assassino, permettendogli di dire la sua. E tutto per alzare l’audience. Nessuno dovrebbe guardare questo programma”.

L’intervista a Pietro Maso per alzare l’audience?

Pietro Maso massacrò i genitori, Rosa e Antonio, con l’aiuto di tre complici. Il suo programma era quello di entrare subito in possesso della sua parte di eredità, per fare una vita lussuosa. Condannato a 30 anni di reclusione, ne ha scontati 22 grazie a benefici e indulti. Oggi vive da uomo libero. Fra gli altri, nelle prime due edizioni della trasmissione, Costanzo ha intervistato Belen Rodriguez, Morgan, Wanna Marchi, Giorgio Napolitano e Fabrizio Corona. Inutile aggiungere che fu un successo strepitoso, sia di critica che di audience.

via

Per favore supportaci e metti mi piace!!

Autore dell'articolo: Cesare Di Simone

Avatar
Passione sfrenata per tutto ciò che è tecnologico utente di lungo corso Android e sostenitore di tutto ciò che è open-source e collateralmente amante del mondo Linux. Amante della formula uno e appassionato dell'occulto. Sono appassionato di oroscopo mi piace andare a vedere cosa dicono le stelle quotidianamente.