Polmoni: scoperto un nuovo tipo di cellula

Polmoni: scoperto un nuovo tipo di cellula

         
Iscriviti al Feed di Webmagazine24.it intopic.it feedelissimo.com Segnala a Zazoom - Blog Directory
 

Individuata da un team di ricerca un nuovo tipo di cellula nei polmoni.

I ricercatori della Perelman School of Medicine dell’Università della Pennsylvania, hanno identificato un distinto lignaggio di cellule secretorie nel profondo dei polmoni umani che ha un ruolo critico nel mantenimento dell’apparato respiratorio di assorbire l’ossigeno ed eliminare l’anidride carbonica e che è alterato nelle malattie polmonari croniche.

Le cellule polmonari di nuova identificazione, chiamate cellule secretorie delle vie aeree respiratorie (RASC – respiratory airway secretory cells),. rivestono minuscoli rami delle vie aeree vicino alle strutture degli alveoli dove avviene lo scambio tra l’elemento chimico e l’ossido acido.

Hanno proprietà simili alle cellule staminali che permettono loro di rigenerare altre cellule che sono essenziali per il normale funzionamento degli alveoli. I ricercatori hanno trovato prove che il fumo di sigaretta e il comune disturbo legato al fumo chiamato broncopneumopatia cronica ostruttiva (BPCO) possono interrompere le funzioni rigenerative di queste cellule – suggerendo che la correzione di questa interruzione potrebbe essere un buon modo per trattare la BPCO.

Polmoni: cellule secretorie delle vie aeree respiratorie

“La BPCO è una malattia devastante e comune, eppure non riusciamo a capire la biologia cellulare del perché o del come alcuni pazienti la sviluppano”. Dichiara la dottoressa Maria Basil, ricercatrice del Dipartimento di Medicina e del Penn-CHOP Lung Biology Institute presso la Perelman School of Medicine dell’Università della Pennsylvania. “Identificare nuovi tipi di cellule, in particolare nuove cellule progenitrici, che sono compromesse nella BPCO potrebbe davvero accelerare lo sviluppo di nuovi trattamenti”.

Nel loro studio, la dottoressa Basil e i suoi colleghi hanno scoperto prove di RASC. esaminando le firme di attività genica delle cellule polmonari prelevate da donatori umani sani. Hanno riconosciuto rapidamente che le RASC, che non esistono nei polmoni dei topi,. sono cellule secretorie che risiedono vicino agli alveoli e producono proteine necessarie per il rivestimento fluido delle stesse.

“Con studi come questo stiamo iniziando a ottenere una visione, a livello di biologia cellulare,. di ciò che sta realmente accadendo con questa malattia molto diffusa”; rileva il professor Edward Morrisey, direttore del Penn-CHOP Lung Biology Institute presso la Perelman School of Medicine dell’Università della Pennsylvania.

L’osservazione delle somiglianze di attività genica tra le RASC e un’importante cellula progenitrice negli alveoli chiamata cellule AT2 ha portato il team a un’ulteriore scoperta; le RASC, oltre alla loro funzione secretoria, servono come predecessori per le cellule AT2 – rigenerandole per mantenere la popolazione AT2 e mantenere gli alveoli sani.

Le cellule AT2 sono note per diventare anormali nella BPCO e in altre malattie polmonari; gli autori hanno trovato prove che il deficit provocato da RASC potrebbe essere una causa a monte di queste anomalie

Nel tessuto polmonare di persone con BPCO, così come da persone senza BPCO che hanno una storia di fumo, gli autori hanno osservato molte cellule AT2 che erano alterate in un modo che suggeriva una trasformazione RASC-to-AT2 difettosa.

“Sono necessarie ulteriori ricerche, ma i risultati indicano la possibilità di futuri trattamenti per la BPCO che funzionano ripristinando il normale processo di differenziazione. RASC-to-AT2 – o anche reintegrando la normale popolazione RASC nei polmoni danneggiati”. Conclude il professor Morrisey.

I risultati, in aggiunta, sono stati pubblicati sulla rivista Nature.

Articolo correlato: Fibrosi cistica

Autore dell'articolo: Redazione Webmagazine24