Rimini, coppia aggredita. Donna stuprata più volte

Nella battigia del bagno 130, a Rimini. E’ successo la notte scorsa. Le vittime sono un uomo e una donna di origine polacca. L’uomo è stata picchiato e rapinato e ha dovuto guardare mentre la sua ragazza veniva stuprata da i quattro malviventi che li hanno aggrediti.

La Polizia sta indagando per identificare a arrestare gli assalitori, ma di loro non si sa nulla. La coppia è stata trasportata in ospedale.

La coppia era in vacanza con amici a Rimini

La ragazza e il ragazzo 26 enni erano in vacanza a Rimini assieme ad alcuni amici anch’essi polacchi e quella di ieri era l’ultima sera di villeggiatura. Intorno alle 4, i due aveva deciso di trascorrere qualche ora da soli, ed erano andati al bagno 130. Qui hanno incontrato i 4 uomini. Il ragazzo è stato picchiato ed è svenuto dopo diversi colpi al volto. La ragazza è stata picchiata e violentata.

Rubati i portafogli, i 4 sono fuggiti, lasciando i due agonizzanti. Alcune persone, vedendo i corpi, hanno chiamato la Polizia che sono intervenuti assieme al 118. Gli amici sono tornati questa mattina in Polonia, mentre la coppia è ancora ricoverata. Il ragazzo se la caverà con qualche medicazione, per la ragazza invece è intervenuto il servizio psicologico previsto in caso di queste violenze.

La polizia ha sequestrato gli indumenti della ragazza per controllare se ci sono tracce dello sperma degli aggressori o altre sostanze che potrebbero condurli nella giusta pista.

Fonte: ansa.it