romics 2019

Romics 2019, torna il festival del fumetto

         
Iscriviti al Feed di Webmagazine24.it intopic.it feedelissimo.com Segnala a Zazoom - Blog Directory
 

Romics 2019, torna il festival del fumetto. Animazione, cinema e games dell’edizione numero 25 dal 4 al 7 aprile a Roma

Un appuntamento fisso che si ripete anche quest’anno: torna infatti Romics 2019, l’evento che conta oltre 400mila visitatori l’anno.

Una kermesse che nella Capitale si ripete due volte nell’arco dell’anno e per il 219, dopo aprile, l’appuntamento è fissato dal 3 al 6 ottobre prossimi.

Tanti gli eventi che anche il questa XXV edizione animeranno Roma a partire dall’avvio delle celebrazioni ufficiali degli 80 anni di Batman.

Ma non solo: tornano anche i Romic d’Oro che saranno insigniti a Reki Kawahara, Ryan Ottley, Alessandro Bilotta, George Hull e Willem Dafoe; i grandi Maestri del fumetto, illustrazione, cinema e animazione internazionale.

Romics 2019 prosegue anche la collaborazione con la Regione Lazio, Unioncamere Lazio, Camera di Commercio di Roma per valorizzare le numerose industrie culturali creative presenti sul territorio

In questa direzione va anche la campagna nazionale Piùlibriascuola al fine di promuovere la cultura del libro e della lettura.

Alla terza edizione infatti il Concorso Nazionale I Linguaggi dell’Immaginario per la Scuola realizzato in collaborazione col Miur.

Gli oltre 500 elaborati raccolti testimoniano, infatti, quanto i linguaggi del fumetto, dell’illustrazione, dell’animazione e dei games siano un supporto innovativo alla didattica e all’espressione della creatività degli studenti.

Alla presentazione dell’evento, Sabrina Perucca, direttore Artistico di Romics ha dichiarato:

Stiamo vivendo un anno simbolo per l’immaginario fantascientifico e distopico: Blade Runner di Ridley Scott è ambientato nel 2019.

Anche il grande cult Akira di Otomo immagina la sua neo Tokyo in questo anno.

Un’epoca, insomma, che vive nelle suggestioni tra l’immaginato/immaginario e il reale, dal presente al prossimo futuro.

Tante le mostre e gli eventi speciali

La mostra Sword Art Online. “Anche se questo è un game, non è affatto un gioco”, con le incantevoli illustrazioni di ABEC create per il light novel di Reki Kawahara.

Qui sarà possibile scoprire le splendide declinazioni grafiche create dall’illustratore per la saga.

Un percorso dunque tra le copertine di forte impatto, le suggestive illustrazioni a colori e in bianco e nero, che accompagnano il lettore nei momenti più intensi del racconto.

Giorgio Cavazzano, tra fantascienza e fantasy. In questa mostra, la prima in assoluto dell’artista veneziano dedicata al mondo della fantascienza e del fantasy, si affiancano classici e introvabili.

Da Dragon Lords, il kolossal fantasy immaginato da Byron Erickson, uno dei capolavori disneyani del genere a Zio Paperone e le avventure di Paperinik.

Infine, a 50 anni dal primo sbarco sulla Luna, la Scuola Internazionale di Comics ci farà rivivere i momenti magici con Guarda che Luna.

Una live performance di disegno realizzata con la collaborazione degli insegnati professionisti illustratori e con il gruppo del corso di Music Composition a fare da contorno alla performance.

Autore dell'articolo: Francesca DI Giuseppe

Francesca Di Giuseppe, nata a Pescara il 27 ottobre 1979, giornalista e titolare del blog Postcalcium.it. Il mio diario online dove racconto e parlo a mio della mia passione primaria: il calcio Laureata in Scienze Politiche presso l’Università degli Studi di Teramo con una tesi dedicata al calcio femminile. Parlare di calcio è il mezzo che ho per assecondare un’altra passione: la scrittura che mi porta ad avere collaborazioni con diverse testate giornalistiche regionali e nazionali.