Salvini preoccupato per il pagamento delle tasse

Salvini preoccupato per il pagamento delle tasse

         
Iscriviti al Feed di Webmagazine24.it intopic.it feedelissimo.com Segnala a Zazoom - Blog Directory
 

MILANO – Salvini è preoccupato per il pagamento delle tasse. Il leader della Lega, in collegamento con Telelombardia, ha infatti dichiarato quanto segue:

“Se c’è la chiusura, come fai poi a far pagare le tasse? E’ chiaro che anche economicamente tu devi garantire tutti”.

Salvini ha avanzato altresì una richiesta al Governo sugli interventi per l’emergenza coronavirus:

“Da dieci giorni non stiamo facendo l’opposizione, stiamo facendo proposte. Vuol dire che anche in termini economici vogliamo leggere cosa ci sarà scritto sul decreto”.

Salvini preoccupato per il pagamento delle tasse

Intanto nella mattinata di domani, 13 marzo, Matteo Salvini donerà il sangue all’Avis, come fa da anni, al centro di Lambrate Milano, largo Volontari del Sangue. Perché la solidarietà non si ferma neanche adesso. Appuntamento alle ore 10:

“Le scorte stanno finendo – dice il segretario del Carroccio – ed è importante che ognuno faccia la sua parte anche su questo”.

Di Maio: “Siamo in difficoltà ma ci stiamo mettendo il cuore”

Invece il ministro degli esteri, Luigi Di Maio, in una diretta su Facebook tenuta poco fa, in serata, ha spiegato che il suo dicastero sta chiedendo e ottenendo aiuto anche dagli altri stati, e ha inoltre annunciato che sono appena sbarcati in Italia alcuni medici cinesi che hanno avuto direttamente a che fare con il Coronavirus e che, dunque, forniranno consigli preziosi ai loro colleghi italiani per quanto riguarda le cure da effettuare:

“Il nostro – ha affermato Di Maio – è un Paese dove stiamo vivendo una grande difficoltà, ma dove ci stiamo mettendo anche tanto cuore”.

Di Maio, che questa mattina a Mattino 5 aveva invitato gli italiani a restare in casa, ha poi aggiunto, in riferimento alle dichiarazioni odierne della presidente della Bce, Christine Lagarde:

“E’ chiaro che ci aspettiamo aiuto dall’Unione Europea. Condivido pertanto le parole del presidente della Repubblica, Sergio Mattarella”.

Autore dell'articolo: Redazione Webmagazine24