Serie A rinviate tre partite

Serie A rinviate tre partite

 

Il Consiglio dei Ministri ha deciso niente campionato in Lombardia e Veneto.

Serie A rinviate tre partite Inter – Sampdoria, Atalanta – Sassuolo, Verona – Cagliari. Il coronavirus si abbatte sullo sport e sul campionato di serie a. Dopo gli ultimi due contagi in Veneto e Lombardia il consiglio dei ministri ha deciso di bloccare ogni attività sportiva nelle regioni interessate. Ecco che allora tre gare della venticinquesima giornata non si disputeranno. Atalanta Sassuolo, Inter Sampdoria e  Verona Cagliari sono state rinviate a data da destinarsi. Correre rischi sarebbe stato inutile, la notizia era nell’aria per la tranquillità di tutti meglio fermare tutto. Le partite rinviate devono trovare una data per il recupero. La sosta per la nazionale nel mese di marzo potrebbe aiutare a non stravolgere troppo il calendario.

La situazione verrà monitorata aspettando segnali positivi. Molto difficile riuscire a proseguire nei rinvii anche le prossime giornate, si rischierebbe di non dare al campionato quella giusta regolarità. In campo dopo la Juve scenderà anche la Lazio contro il Genoa, solo i nerazzurri fra le prime tre del campionato dovrà recuperare la partita conoscendo già il risultato degli avversari. La situazione verrà monitorata quotidianamente, il coronavirus non lascia dormire sonni tranquilli e ferma il campionato.

Serie a rinviate tre partite: fra sette giorni ci sarà Juventus Inter

Il calendario di Serie A propone per domenica primo marzo l’attesa sfida fra Juventus – Inter: Antonio Conte tornerà a Torino da avversario, la partita scudetto che tutti aspettano. Una gara quella dello Stadium non in dubbio con molti tifosi nerazzurri pronti ad invadere  Torino. L’Inter avrà una settimana intera, nonostante il coronavirus per allenarsi senza scendere in campo. Un effettivo vantaggio mentale da sfruttare al meglio. Il campionato è interessante Incerto come mai negli ultimi anni, qualsiasi decisione esterna potrebbe cambiarne l’esito. Occorre non sbagliare al campo il verdetto.

 

 

 

 

 

 

Se questo articolo ti è piaciuto e vuoi rimanere informato iscriviti al nostro Canale Telegram o
seguici su Google News
.
Inoltre per supportarci puoi consigliare l'articolo utilizzando uno dei pulsanti qui sotto, se vuoi
segnalare un refuso Contattaci qui .


Autore dell'articolo: Redazione Webmagazine24