rientro della Crew Dragon

Space X, il rientro della Crew Dragon è previsto per domani

         
Iscriviti al Feed di Webmagazine24.it intopic.it feedelissimo.com
 

Dopo la cerimonia di saluto per gli astronauti Bob Behnken and Doug Hurley, la navetta Crew Dragon avvierà le procedure per il rientro.
L’Undocking è previsto per le 01:34 di domenica, ma sarà possibile seguire la live della preparazione già dalle 23. Ovviamente tutti gli orari sono riferiti al fuso italiano.

Un breve viaggio che ha cambiato il mondo aerospaziale

Partita il 30 maggio dal Kennedy Space Center, dal launchpad 39A, la Crew Dragon, la seconda versione della capsula Dragon della SpaceX, ha scritto un pezzo di storia. Con l’aprirsi dello spazio alle società private, non solo questo lo rende nettamente più accessibile a tutti, ma porta a una crescita esponenziale degli avanzamenti tecnologici nel campo. Basti considerare il Falcon 9 della SpaceX: primo razzo quasi totalmente riutilizzabile per più volte.

Con la missione Demo 2, la Nasa conferirà alla capsula della SpaceX la certificazione per spostare gli astronauti da suolo americano da e per la Stazione Spaziale Internazionale.

I due astronauti prima del rientro della Crew Dragon

Il periodo passato in orbita non è stato fine a sé stesso. In tutto questo tempo si era reso necessario testare la resistenza della capsula alle condizioni presenti nella bassa orbita terrestre. Nel frattempo Behnken e Hurley si sono congiunti alla spedizione 63, collaborando con l’equipaggio già presente a bordo al loro arrivo. Fondamentale è stata la collaborazione dei due con Cassidy durante le E.V.A. , attività extra veicolari dove fisicamente Behnken ha accompagnato il collega e lo ha assistito nelle operazioni fuori dalla stazione spaziale, mentre Hurley pilotava il braccio robotico che assicura gli astronauti.

Lo spashdown è previsto per le 20:42

Dopo lo sgancio di questa notte, la Crew Dragon dovrà decellerare per abbassare la sua orbita. Il de-orbiting avverrà sempre autonomamente, gestito dal computer di bordo della Dragon. I due astronauti avranno il compito di controllare che tutto proceda per il meglio e intervenire in caso di problemi. E di godersi il viaggio di rientro.

La Dragon è stata costruita per ammarare. La sua struttura infatti non le permette un atterraggio su terra come avviene per esempio per le caspule Soyuz.
Ammarerà nell’Oceano Pacifico dove verrà immediatamente ripescata dalla nave Go Navigator.

Ecco il video della diretta:

Per approfondire: CREW DRAGON RETURNS FROM SPACE STATION

Fonte foto: WikiMedia

Autore dell'articolo: Alex Briatico

Avatar