UFO, la NASA nasconde la verità? : video della ISS “oggetti non identificati”

Ufo nascosti dalla Nasa: verità o teorici della cospirazione?

Qualcosa di strano continua ad accadere ai livelli superiori dell’atmosfera terrestre. A bordo della Stazione Spaziale Internazionale, la NASA registra un live-stream, che continuamente invia alla terra tutto ciò che la stazione spaziale può vedere dal vuoto dello spazio.

Il feed è guardato da persone di tutto il mondo, e di tanto in tanto accade qualcosa di interessante: il filmato mostrerà un’anomalia in movimento, un oggetto volante non identificato (UFO), e il feed live andrà improvvisamente offline.

Ciò sta accadendo da anni, con l’accuse che la NASA stia nascondendo una litania di prove che dimostrano l’esistenza di UFO e che sostengono l’idea che non siamo soli in questo universo, e da soli nemmeno su questo pianeta.

L’incidente più recente riguarda l’avvistamento di un oggetto incandescente che si muove verso l’atmosfera terrestre, che viene interrotta dallo stop improvviso del video live.

“L’astronauta italiano Paolo Nespoli ha girato la clip, che mostra una palla di luce infuocata che corre verso l’atmosfera della Terra.

Il membro Italiano dell’equipaggio della ISS crede che l’oggetto possano essere detriti spaziali, ma l’agenzia spaziale ha respinto questa spiegazione: Ufo o cosa?

Il video può essere visto qui:

Questo caso è davvero controverso, in quanto non esiste un parere universale su cosa sia la luce vista. Un vero UFO … oggetto volante non identificato.

Mr Glockner ha aggiunto:

“È un oggetto corto e tozzo che non assomiglia all’altra meteora osservata nel 2011.

“Possiamo vedere questa scarica di energia, che avviene e svanisce.”

Se questo fosse un evento singolare, potrebbe non essere considerato troppo intrigante, ma lo schema di non affrontare adeguatamente le domande del pubblico su molti eventi come questi indica qualcosa di più grande. Ci sono stati diversi eventi simili solo quest’anno.

Ciò che è interessante è che ogni volta che ciò accade, la NASA e la stampa mainstream definiscono immediatamente chiunque faccia domande un “teorico della cospirazione”, che è l’etichetta di fatto utilizzata per prevenire una seria indagine su qualsiasi problema più grande. Il fatto che questo termine sia usato ripetutamente per bloccare la conversazione sulla vita aliena è abbastanza significativo.

Anche in questo recente articolo del Daily Mail sull’ultimo evento di avvistamento di UFO, il Mail gestisce questa bizzarra spiegazione di un teorico della cospirazione nel bel mezzo dell’articolo. Dicono che la spiegazione ufficiale non si verifica, tanto è ammessa da tutti oramai, ma NASA e stampa fanno un altro passo e caratterizzano, chi ne parla, come narcisista in cerca di visibilità. Parliamo di gioco mentale.

La NASA sta facendo questo tipo di cose di proposito per generare più clic sul loro sito Web e più pubblicità per se stessi, oppure c’è davvero qualcosa che viene nascosto alla gente della terra? Se è così, è giusto mettere a fuoco il pubblico, chiamandoli teorici della cospirazione ogni volta che vedono qualcosa che merita ulteriori spiegazioni?

Via