La terapia genetica guarisce i danni

La terapia genetica guarisce i danni causati dall’infarto

La terapia genetica guarisce i danni causati da un attacco di cuore; questo è quanto evidenziato da alcuni ricercatori che hanno scoperto come questa terapia può indurre le cellule cardiache a rigenerarsi dopo un infarto.

I ricercatori del King’s College di Londra hanno scoperto che la terapia genetica può indurre le cellule cardiache a rigenerarsi.

L’infarto miocardico, (o più comunemente infarto) è causato dall’improvviso blocco di una delle arterie coronarie cardiache; è anche la principale causa di insufficienza cardiaca, una condizione che ora colpisce oltre 23 milioni di persone nel mondo. Questo almeno è quanto afferma la World Health Organisation.

Allo stato attuale, quando un paziente sopravvive a un attacco cardiaco, viene lasciato con un danno strutturale permanente al cuore, attraverso la formazione di una cicatrice; questo, in futuro, può portare a uno scompenso cardiaco. In contrasto con quanto avviene in natura rispetto a pesci e salamandre, che possono rigenerare il cuore per tutta la vita.

In questo studio, pubblicato  su Nature, il team di ricercatori, ha impiantato un piccolo frammento di materiale genetico, chiamato microRNA-199, nel cuore dei maiali, dopo un infarto miocardico il quale ha causato il ripristino quasi completo della funzione cardiaca a un mese di distanza.

Leggi di più a proposito di La terapia genetica guarisce i danni causati dall’infarto

Cuore infranto: ecco cosa dovresti sapere su questa sindrome. Cosa cambia dall'infarto?

Cuore infranto: ecco cosa dovresti sapere su questa sindrome. Cosa cambia dall’infarto?

La sindrome del cuore infranto è una condizione in cui lo stress estremo può portare al fallimento muscolare del cuore. Il fallimento è grave ma spesso a breve termine. La maggior parte delle persone che sperimentano la sindrome del cuore infranto pensano che possano avere un attacco cardiaco, un’emergenza medica più comune causata da un’arteria coronarica […]