Cattiva idratazione

Cattiva idratazione, nei bambini aumenta casi di tosse

MILANO – Cattiva idratazione. La primavera è ancora lontana, e con il protrarsi del periodo invernale, aumenta anche la nostra attenzione nei confronti dei classici “malanni di stagione”. La tosse, ad esempio, con circa 9 milioni di casi ogni anno, è la terza causa che spinge gli italiani a consultare il proprio medico; in età pediatrica circa due bambini su tre presentano almeno un episodio di tosse ogni anno.

Un valido aiuto al nostro apparato respiratorio può arrivare però da un elemento essenziale. Rappresenta una risorsa preziosa sia per il pianeta sia per il benessere delle persone e dell’intero organismo, ovvero l’acqua.

Ecco perchè una cattiva idratazione porta conseguenze notevoli sulla salute del bambino. Leggi di più a proposito di Cattiva idratazione, nei bambini aumenta casi di tosse

 
esenzione ticket 2019

Esenzione ticket 2019: quello che c’è da sapere

Esenzione ticket 2019: quello che c’è da sapere. La richiesta per ricevere l’agevolazione fiscale scade il prossimo 31 marzo Una richiesta che può essere fatta da cittadini che hanno i requisiti per accedere all’esenzione ticket 2019 come, per esempio, il reddito al di sotto di una certa soglia. Dal 1° aprile 2019 sarà possibile rinnovarla […]

mense

Abruzzo: mense scuole pubbliche e private con violazioni e irregolarità

Irregolarità rilevate nelle mense delle scuole pubbliche e private da Controlli Nas. Non è la priva volta che ciò accade. Ora le carenze e violazioni sono avvenute in Abruzzo e precisamente in provincia di Pescara e Chieti. Mense pubbliche e private sotto controllo in Abruzzo Ecco una notizia che non fa per niente piacere ricevere. […]

Infezioni Ospedaliere

Infezioni Ospedaliere: ogni anno 8 mila decessi

Infezioni Ospedaliere: sono circa 8mila le infezioni ospedaliere che provocano decessi.

Nello specifico si parla d’infezioni antibiotico resistenti, che si contraggono durante un ricovero ospedaliero.

Leggi di più a proposito di Infezioni Ospedaliere: ogni anno 8 mila decessi

Assunzioni al Sant'Andrea di Roma

Assunzioni al Sant’Andrea di Roma per 258 Infermieri

Assunzioni al Sant’Andrea di Roma: l’Ospedale Universitario amplia il suo organico dando la possibilità a 258 Infermieri di Lavorare.

Il concorso, che si muove verso lo sviluppo e la formazione di operatori qualificati, scadrà il 23/12/2018.

Leggi di più a proposito di Assunzioni al Sant’Andrea di Roma per 258 Infermieri

idrocefalo nuovo dispositivo salvavita

Idrocefalo: sperimentato un nuovo dispositivo salvavita

Un nuovo sensore  potrebbe salvare la vita a milioni di persone affette da idrocefalo, con un notevole risparmio per la sanità.

Idrocefalo: che cos’è

Si definisce “idrocefalo” una condizione in cui del liquido si accumula nel cervello mettendo a rischio la vita di chi ne è affetto.

Leggi di più a proposito di Idrocefalo: sperimentato un nuovo dispositivo salvavita

Giulia Grillo I miei primi 100 giorni al Ministero della Salute

Sanità, Grillo: “Stop ai tempi biblici per le liste d’attesa”

ROMA – “Stop ai tempi biblici per le liste d’attesa”. Lo promette Giulia Grillo, neo ministro della Salute. In un intervento pubblicato sul Blog delle Stelle, l’esponente del M5S tuona: “Basta con la vergogna di ottenere una mammografia dopo 13 mesi, di aspettare fino a un anno una colonscopia, una visita oncologica o neurologica. Salvo […]

L'ospedale Galeazzi al centro dell'inchieste sulle tangenti sanità

Tangenti sanità: sei arresti negli ospedali Pini e Galeazzi di Milano

Nuovo scandalo tangenti nella sanità lombarda. A finire ai domiciliari per corruzione sono stati quattro primari (due dell’ospedale Galeazzi e due del Pini), il direttore sanitario del Pini e un imprenditore.  Indagato anche l’ex sottosegretario alla Regione Lombardia Gustavo Cioppa con l’accusa di abuso d’ufficio e favoreggiamento. Tangenti sanità: l’inchiesta Quattro primari e il direttore […]

rinnovo contratto sanità

Sanità: arriva il nuovo contratto con aumento di 85 euro al mese

E’ stato siglato la pre-intesa per il rinnovo del contratto del comparto Sanità. Una buona notizia per tutti gli operatori del settore, dato che questo prevede un aumento medio delle retribuzioni medie di 85 euro al mese. La notizia è stata diffusa da  Stefano Bonaccini, presidente della Conferenza delle Regioni. Si sblocca la sanità Queste […]