The Flash: curiosità sul villain della quarta stagione

The Flash: curiosità sul villain della quarta stagione

         
Iscriviti al Feed di Webmagazine24.it intopic.it feedelissimo.com Segnala a Zazoom - Blog Directory
 

In questo articolo vi forniremo alcune curiosità circa il villain della quarta stagione della fortunata serie supereroistica The Flash. Dopo l’Anti-Flash, Zoom e Savitar, il nostro eroe si ritroverà ad affrontare un nuovo nemico il quale, a differenza dei precedenti, non  è un velocista. Perché la produzione ha deciso di adottare questa scelta? A spiegarlo sono gli stessi autori del telefilm. Il produttore Andrew Kreisberg ha dichiarato: ‘Abbiamo avuto dei velocisti come villain da quando la serie è cominciata, era necessario per noi fare qualcosa di differente’.

The Flash: curiosità sul nuovo villain e le dichiarazioni di Andrew Kreisberg

Come dunque affermato nella nostra introduzione, il villain della quarta stagione di The Flash sarà il primo big boss a non essere un velocista. La nuova minaccia che Barry Allen ed il suo team si ritroveranno ad affrontare risponde al nome di Pensatore. Nei fumetti originali DC, questo è l’appellativo dato a ben quattro supercriminali. Il primo risale alla Golden Age ed il suo vero nome è Clifford Van Doe. Costui era inizialmente un avvocato, ma dopo che cadde in rovina intraprese la strada del crimine. Il secondo è Clifford Carmichael, un bullo che è entrato in seguito a far parte della Società dei supercriminali. Il terzo è Des Connor, che è conosciuto per essere stato un nemico di Batman. Il quarto non è un essere umano, bensì un computer dall’elevata intelligenza artificiale.

Ancora non conosciamo le caratteristiche del Pensatore che apparirà in The Flash 4, ma Kreisberg ha già parlato di questo villain, riferendosi a lui come la ‘mente più veloce del mondo’. Il produttore del telefilm ha inoltre lasciato intendere che la supervelocità di Flash non basterà a fermare il malvagio essere: ‘In questa stagione però il nemico non puoi batterlo correndo più veloce, ma pensando più veloce. E questo metterà Barry, Cisco, Caitlin e… Qualcun altro (chi sarà mai?) nelle condizioni di essere un passo avanti rispetto al Pensatore’.

Vai

Autore dell'articolo: Redazione Webmagazine24