The Irregulars – Il nuovo teaser dello spinoff

 

Il prossimo progetto di Sherlock Holmes di Netflix, The Irregulars , ha appena ricevuto un nuovo teaser che evidenzia le avventure oscure e soprannaturali che devono ancora arrivare. The Irregulars, che inizierà lo streaming il 26 marzo, segue un gruppo di “adolescenti di strada in difficoltà” che vengono “manipolati per risolvere i crimini” dal “sinistro dottor Watson”.

The Irregulars è basato in parte su The Irregulars di Baker Street, un gruppo di monelli di strada nei romanzi originali di Sherlock Holmes di Arthur Conan Doyle. La versione di Netflix, creata da Tom Bidwell, sembra prendere le cose in una direzione molto più lunatica e inquietante.

The Irregulars – Un altro spinoff di Sherlock Holmes

The Irregulars di Baker Street sono apparsi in alcuni film e programmi televisivi di Sherlock Holmes nel corso degli anni (recentemente rielaborati come “Homeless Network” in Sherlock della BBC ). Ma la scelta di posizionare apparentemente Holmes e Watson come persone che si approfittano di questi ragazzini sembra maturo per alcune storie interessanti. Bidwell ha riassunto l’idea in un’intervista alla BBC :

”Sherlock Holmes aveva un gruppo di ragazzi di strada che avrebbe usato per aiutarlo a raccogliere indizi. Quindi la nostra serie è cosa succederebbe se Sherlock fosse un tossicodipendente e un delinquente. E i ragazzi risolvessero l’intero caso mentre si prende il merito.”

La serie segue il recente successo di Netflix con Enola Holmes, incentrato sulla sorella minore di Sherlock Holmes. Il film ha spinto la proprietà di Arthur Conan Doyle a citare in giudizio Netflix per aver descritto la personalità di Holmes come troppo emotiva. Un aspetto del personaggio che sostengono non sia invenzione fino ai successivi romanzi di Doyle che non sono di pubblico dominio.

Il primo episodio della serie The Irregulars (composta in totale da otto episodi), avrà l’anteprima su Netflix il 26 marzo, 2021. La serie è interpretata anche da Thaddea Graham, Darci Shaw, Jojo Macari, McKell David, Henry Lloyd-Hughes e Clarke Peters.

 

Se questo articolo ti è piaciuto e vuoi rimanere informato iscriviti al nostro Canale Telegram o
seguici su Google News
.
Inoltre per supportarci puoi consigliare l'articolo utilizzando uno dei pulsanti qui sotto, se vuoi
segnalare un refuso Contattaci qui .


Autore dell'articolo: Redazione Webmagazine24