Truffe online: ecco come difendersi da quelle più frequenti

Truffe online: ecco come difendersi da quelle più frequenti

         
Iscriviti al Feed di Webmagazine24.it intopic.it feedelissimo.com Segnala a Zazoom - Blog Directory
 

L’avvento di internet ha portato ad una serie di stravolgimenti non di poco conto. Parliamo di azioni legate alla vita quotidiana e di altra tipologia. Ciò ha sicuramente reso la nostra vita molto più agevole, ma dall’altra parte ha aperto alla possibilità di imbattersi in molte più truffe rispetto al passato. Ad oggi, si contano decine e decine di organizzazioni criminali che lavorano esclusivamente tramite la rete. Ma quali sono le truffe online più note? Vediamolo insieme.

Ecco le truffe online più famose:

Love story fasulle

Sicuramente avrete sentito nel corso degli ultimi anni un aumento dei casi di love story false, ovvero di uomini o donne caduti nella trappola di qualche malintenzionato, col quale si è instaurato una sorta di relazione a distanza. In linea di massima, vengono utilizzati dei profili social con immagini di personaggi famosi per metter su questa truffa: dietro di queste, però, c’è quasi sempre un truffatore.

Sono state scoperte delle vere e proprie organizzazioni che sono alla base di questa truffa. Da specificare che il raggiro in sé ruota attorno al fatto che questi individui, con delle scuse poco probabili, chiedano dei soldi in prestito alla vittima. Il consiglio è sempre quello di evitare pagamenti di questo tipo, se non si si sa chi ci sia effettivamente dall’altra parte.

Siti di gioco truffaldini

Altra truffa che è molto diffusa, specialmente negli ultimi tempi, è quella legata ai siti di gioco finti. Generalmente questo tipo di truffa si sviluppa attraverso delle e-mail inviate da parte di fantomatici siti che assicurano vincite certe o bonus di benvenuto elevatissimi dopo l’iscrizione. Cliccando su quel link i nostri dati possono essere sottratti illecitamente.

Ma ci sono anche sulla rete dei siti fasulli, che simulano quasi perfettamente i siti tradizionali di gioco. Basta però stare attenti ad alcuni fattori fondamentali per rendersi conto dell’inghippo. Per esempio, quando si visita uno di questi siti è essenziale che in alto, nella linea dell’URL sia presente la lettera “s” alla fine della dicitura http. Questo significa che si sta navigando in un sito sicuro.

Oltre a ciò, può essere utile prestare attenzione al nome stesso del sito: spesso questo risulta essere molto simile a quelli dei siti tradizionali, ma cambia per poche lettere. Una delle idee potrebbe essere quella di affidarsi a dei siti che effettuano delle recensioni casino, per quanto riguarda i siti di gioco online.

Attenzione alle offerte di lavoro

Un’altra truffa purtroppo molto frequente è quella delle offerte di lavoro false. Anche in tal caso parliamo di una truffa basata sull’invio di e-mail che propongono un’assunzione (sicuro oppure dopo colloquio). Il problema è che viene assicurato prima il pagamento di un vaglia postale (o un assegno) con un importo di poco superiore a quello offerto dal datore di lavoro: questo perché verrebbe richiesto il pagamento della differenza, a parte. Lì poi si scopre che l’assegno è fasullo. La truffa però si può basare anche sul click di un link: questa operazione determina la cessione dei propri dati personali, in maniera fraudolenta.

Autore dell'articolo: Cesare Di Simone

Passione sfrenata per tutto ciò che è tecnologico utente di lungo corso Android e sostenitore di tutto ciò che è open-source e collateralmente amante del mondo Linux. Amante della formula uno e appassionato dell'occulto. Sono appassionato di oroscopo mi piace andare a vedere cosa dicono le stelle quotidianamente.