TV Siriana : il leader ISIS al-Baghdadi ucciso

La televisione statale Siriana riferisce che il leader dello Stato islamico ISIS Abu Bakr al-Baghdadi è stato ucciso in un attacco aereo nella città di Raqqa, la capitale dell’ISIS in Siria.

Altri media di governo pro-siriani hanno anche segnalato la scomparsa di Baghdadi, ma molti sono scettici…potrebbe essere falso poiché questa non è la prima volta che è stato segnalato che il terrorista più ricercato nel mondo (con una somma di 25 milioni di dollari Sulla sua testa) è stato ucciso.

A dicembre Peter Cook dichiarava alla CNN :  elimineremo i leader ISIS al momento opportuno

Nel giugno dello scorso anno, si è anche ipotizzato che il rider dell’ISIS sia scappato in Siria, mentre l’esercito iracheno ha continuato a bombardare la città di Mosul. Il palazzo deserto di Baghdadi era stato abbandonato in seguito alle affermazioni che è ancora vivo. Più tardi,si diffuse che era stato ucciso in un attacco aereo in Siria dalla coalizione guidata dagli Stati Uniti.

E poi ancora, nel mese di dicembre, il Pentagono ‘credeva’ che il leader dell’ISIS era vivo. Il portavoce del Pentagono Peter Cook ha dichiarato alla CNN che l’esercito americano sta pianificando e spera di eliminare Baghdadi nel momento opportuno:

“Pensiamo che Baghdadi sia vivo e sta guidando ancora l’ISIS e stiamo ovviamente facendo tutto il possibile per tenere traccia dei suoi movimenti. Se avremo l’opportunità, certamente gli daremo la giustizia che merita. Stiamo facendo tutto il possibile, impiegando tantissimo tempo su questo. ”

Baghdadi è nato a Samarra in Iraq nel 1971. È diventato un estremista temuto dopo l’invasione dell’Iraq guidata dagli Usa nel 2003. È stato arrestato dalle forze americane e ha trascorso alcuni anni in prigione, ma è stato poi liberato. Dopo aver conquistato la sua libertà, Baghdadi è diventato un potente leader dell’ISIS e rivendica la messa a punto di operazioni terroristiche su larga scala.

 

Via

     

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: