Velluto Blu: un'importante novità

Velluto Blu: un’importante novità

         
Iscriviti al Feed di Webmagazine24.it intopic.it feedelissimo.com Segnala a Zazoom - Blog Directory
 

Velluto Blu: uno dei capolavori di David Lynch

Velluto Blu. David Lynch, il cui vero nome è David Keith Lynch classe 1946 è un regista e sceneggiatore tra i più famosi al mondo. Non solo questo, ma David Lynch è anche musicista e disegnatore. Come pochi è riuscito a creare dei veri e propri capolavori inconfondibili che hanno segnato la storia del cinema. Egli ha realizzato una serie di cortometraggi, fino ad arrivare al lungometraggio intitolato The Elephant Man del 1980, in cui racconta di un uomo deformato a causa di una grave malattia. Il lungometraggio ha avuto ben otto candidature al premio Oscar. I film di Lynch sono per lo più film “visionari”, grotteschi, e ai limiti del paradosso.

[adrotate banner=”37″]

Velluto Blu: un’importante novità

Tra i suoi film più famosi si possono elencare: Velluto Blu, Cuore Selvaggio, Strade Perdute e il capolavoro Twin Peaks.

Velluto Blu: un film intramontabile

Il film Velluto Blu del 1986 è un cult di David Lynch, drammatico/thriller che ha come protagonisti Isabella Rossellini e Kyle MacLachlan. La critica del film ha detto:

“Nel film di David Lynch c’è tutto, dal particolare surreale al ‘giallo’ vecchia maniera, dal fascino dell’avventura rischiosa alla ‘routine’, dai rumori e misteriosi fruscii della notte ai meccanismi tipici di un thrilling”

A maggio di quest’anno David Lynch farà sì che il pubblico possa vedere ben 51 minuti di materiale inedito del film “Velluto Blu”. Avrà il nome di “The Lost Footage” tutto il materiale mai visto prima, e raggrupperà scene cancellate dalla pellicola e take alternativi. La riedizione del film sarà grandiosa, tanto che avrà al suo interno anche settanta minuti di un film del 2002 intitolato Mysteries of Love” e in aggiunta anche “Blue Velvet Revisited”. Quest’ultimo è un lungometraggio di Peter Braatz realizzato sul set. Ovviamente sarà presente anche un trailer e a quanto pare anche una colonna sonora alternativa. Qualche anno fa Lynch a tal proposito disse:

“Sai, esistono i b-negativo, gli outtakes, o lift, spezzoni che non entrano nel film… e ai vecchi tempi stavano lì, pericolosamente vicino a essere buttati via. Così un giorno ho cercato quelli di Velluto Blu, perché alcune di queste scene sarebbero state belle da rivedere… Sono state trovate, da qualche parte a Seattle. È incredibile. Sto rivedendo cose che pensavo fossero andate perdute”. 

Per favore supportaci e metti mi piace!!

Autore dell'articolo: Redazione Webmagazine24

Avatar